La Harley Benton SC-550 Plus EMG PAF del marchio Thomann è in realtà una vecchia conoscenza, ma i termini “Plus” ed “EMG” nel nome del prodotto indicano che si tratta di una versione rivista. Soprattutto quest’ultima promette di essere entusiasmante, perché i pickup attivi di EMG non sono stati mai montati finora sulle chitarre Harley Benton.

La candidata al test di oggi è una chitarra single-cut dal familiare design Les Paul, con una dotazione accattivante e, almeno all’apparenza, tutto ciò che ci si aspetta da una chitarra di questo genere. Abbiamo dato un’occhiata più da vicino alla SC-550 Plus EMG e naturalmente volevamo sapere se i pregi sono all’altezza dell’aspetto e se il prezzo notevolmente basso può influire negativamente.

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

Aspetto estetico

La nostra candidata al test non lascia spazio a interpretazioni: la chitarra si presenta in un classico look Les Paul, anzi, più precisamente, assomiglia alla derivazione di ESP/LTD, nota per avere un cutaway assottigliato. Tuttavia, il nostro modello di prova si differenzia in modo significativo per la scelta del legno, ma di questo parleremo tra poco.
La chitarra viene consegnata in una scatola di cartone, che contiene un cavo jack, un attrezzo per la regolazione del truss rod e una nota che indica che è stato montato un set di corde D’Addario EXL 110 .010-.046. Molto bene, perché avere corde di alta qualità renderà il collaudo ancora più divertente.

Il corpo

Il corpo è in okoume, un legno estremamente leggero che oggi è molto diffuso anche per gli strumenti di alta qualità e che ha ottime proprietà di risonanza, cosa di cui ho già avuto modo di convincermi più volte in passato.
Sul corpo a tre pezzi, curvo sul lato superiore, è stata incollato un top in acero fiammato, composto da due parti e colorato in Paradise Amber Flame Gloss. Un binding bianco crema distingue il top dal resto del corpo e, a mio gusto, si adatta molto bene all’aspetto estetico. Se non vi piace questo look, potete anche scegliere la versione Tobacco Flame Burst.

Le corde sono infilate in un ponte WSC LP17 Tune-O-Matic con stop bar e passano attraverso due humbucker EMG Retro Active FAT 55 Zebra AlNiCo-V PAF dal look zebrato. Questi ultimi sono selezionati con l’ausilio di uno switch a tre vie situato al solito posto sopra la giunzione manico-corpo. I due controlli del volume e del tono sono dotati di manopole color ambra che permettono un controllo confortevole e dal sapore vintage. Anche per quanto riguarda il posizionamento non c’è nulla di cui lamentarsi: tutti possono essere azionati facilmente mentre si suona. Anche la presa jack si trova in un posto noto del telaio inferiore ed è fissata con quattro viti. Uno sguardo al retro di colore rossastro mostra lo sgancio rapido per il blocchetto da 9 V, necessario per i pickup attivi, e i due coperchi incassati del vano dell’elettronica e dell’interruttore a tre vie.

Il manico

Come si addice a una Les Paul, il manico in due pezzi è incollato al corpo. In questo caso, però, il materiale utilizzato è il nyatoh, su cui è stata posta una tastiera di jatoba. Il nyatoh (da non confondere con il Nato!) è sempre più utilizzato nella costruzione di chitarre e rappresenta un’interessante variazione rispetto ai legni comunemente utilizzati. I 22 tasti medium jumbo sono incastonati in modo impeccabile nella tastiera e rifiniti ai bordi. Un binding color crema circonda anche il manico e completa il look di successo per i miei gusti. Harley Benton definisce il profilo del manico 1960 C, la tastiera ha un raggio di 350 mm. Gli intarsi trapezoidali in perla bianca sulla tastiera e i piccoli punti sul bordo del manico forniscono i punti di orientamento necessari; come prevedibile, la chitarra ha una lunghezza della scala di 629 mm.
Le corde scorrono su un capotasto di 43 mm di larghezza in grafite sulla paletta angolata fino alle meccaniche bloccabili WSC Schaller Style J01 che, come il resto dell’hardware, sono anch’esse placcate in nichel. Grazie all’angolazione, le corde generano una pressione sufficiente sul capotasto, che impedisce loro di saltare fuori dalle scanalature tagliate in modo impeccabile. Con i suoi 3725 grammi, la chitarra, realizzata in modo eccellente in Indonesia, ha un peso medio e non ha nulla a che vedere con i famigerati hummer massicci a cui questo tipo di chitarra viene spesso associato.

Quando viene suonata ad amplificatore spento, la SC 550 Plus produce un suono tagliente con una forte presenza nei toni medio-alti, e le corde risuonano con una durata e un’uniformità nella media. Colpisce l’ottima impostazione e lavorazione in fabbrica, in pratica tutto è stato fatto bene, il che si riflette in un’ottima suonabilità.

La chitarra è perfettamente in piano quando si è seduti o in piedi con la tracolla.
Per le registrazioni che seguono utilizzo una testata EVH 5150 e faccio confluire il segnale in un cabinet Universal Audio OX. Ho scelto un cabinet dotato di altoparlanti Vintage 30 e, naturalmente, non ho elaborato ulteriormente il suono dei file registrati.
Inizio con il canale pulito dell’amplificatore, passando attraverso tutte e tre le posizioni del selettore, iniziando con il pickup al manico.

0:00
0:00
Clean 01
Clean 02

In tutte le posizioni, l’SC 550 Plus offre un suono nitido e robusto che brilla letteralmente e con degli alti pronunciati. Il risultato è un suono fresco che esce dalle mie casse, tutt’altro che timido! La chitarra presenta le tipiche caratteristiche tonali che ci si aspetta da un pickup di questo tipo. Come ci si poteva aspettare, il doppio pickup al manico è più pieno, la posizione intermedia con la combinazione di entrambi i pickup è più sottile e l’humbucker al ponte è decisamente focalizzato sui medi e quindi deciso.
È un ottimo inizio! Ora passo al canale crunch dell’amplificatore, suonando di nuovo tutte e tre le posizioni del selettore.

L’Harley Benton SC-550 Plus EMG PAF sorprende con un suono molto valido che può convincere dal pulito all’high gain
0:00
0:00
Crunch 01
Crunch 2

L’Harley Benton può anche soddisfare con una certa dose di distorsione. Grazie alla sua buona risposta, si dimostra piacevolmente aggressiva, e anche in questo caso va sottolineato lo spettro esteso nelle alte frequenze, che fornisce molta chiarezza. Nelle gamme di frequenza più basse, agisce in modo molto pulito, il che è fondamentale per un suono equilibrato, soprattutto ai livelli di distorsione più elevati. Tra l’altro, anche il bassista ne sarà grato, perché nessuno lo intralcia dal punto di vista sonoro.
Mettere la chitarra nel campo del metal a causa degli EMG attivi sarebbe un errore, perché si adatta molto bene anche alle note singole e agli stili di esecuzione piuttosto blues. Gli appassionati di leggende da studio statunitensi come Lukather o Landau nella loro fase artistica degli anni ’80-’90 dovrebbero essere soddisfatti, perché il suono sembra compresso al punto giusto, il che si adatta naturalmente a questo tipo di esecuzione.
Il passo successivo è il canale high gain dell’amplificatore. Per prima cosa, come in precedenza, passo in rassegna tutte le posizioni del selettore a tre vie; nell’ultimo esempio, accordo la corda del Mi basso in Re e uso solo l’humbucker al ponte.

0:00
0:00
High Gain 01
High Gain 02

Non dovrebbe sorprendere nessuno che l’SC 550 Plus EMG sia convincente su tutta la linea. In tutte le situazioni, vengono prodotti suoni pieni e decisi, che sono trasparenti nonostante il gain elevato e non si confondono in nessun momento. Gli attacchi sono riprodotti in modo straordinariamente chiaro. Anche quando è accordato più in basso, lo strumento risponde bene, i suoni escono dagli altoparlanti in modo molto autentico.

L’Harley Benton SC 550 Plus EMG convince su tutta la linea. Oltre all’ottima lavorazione e alle ottime regolazioni di fabbrica, si distingue anche per l’ottima suonabilità e per un suono molto valido su tutta la linea. Se pensate che gli EMG attivi abbiano un suono troppo monodimensionale, dovreste dare un’occhiata più da vicino a questa chitarra, perché dimostra il contrario: sia con un amplificatore pulito che con uno fortemente distorto, offre un suono fresco e deciso, che è proprio ciò che si si aspetta il chitarrista moderno da una buona chitarra. Inoltre, il rapporto qualità-prezzo è molto buono. Chitarra consigliatissima!

Ci si aspetterebbe che l’Harley Benton SC-550 II DFB si collochi in una fascia di prezzo molto più alta – a questo prezzo è consigliata non solo ai principianti, ma anche a chi cerca uno strumento di tutto rispetto a prezzo contenuto
Harley Benton SC-550 Plus EMG PAF

Harley Benton SC-550 Plus EMG PAF

Valutazione dei clienti:
(77)

Specifiche tecniche:

  • Produttore: Harley Benton
  • Nome: SC-550 Plus EMG FTF
  • Prodotto: Chitarra elettrica, 6 corde.
  • Origine: Indonesia
  • Corpo: Okoume
  • Top: Acero
  • Manico: Nyatoh (incollato)
  • Tastiera: Jatoba
  • Intarsi della tastiera: Trapezoidali perlati
  • Profilo del manico: 1960 C
  • Binding: crema
  • Capotasto: Graph Tech
  • Larghezza del capotasto: 43 mm
  • Lunghezza scala: 629 mm
  • Tasti: 22 medium jumbo
  • Pickup: 2x EMG Retro Active FAT 55 Zebra AlNiCo V
  • Controlli: 2 x volume, 2 x tono
  • Switch: leva a 3 vie
  • Ponte: WSC LP17 Tune-o-matic
  • Meccaniche:WSC Schaller Style J01 Locking
  • Peso: 3752 grammi
  • Corde: D’Addario EXL 110 .010-.046
  • Prezzo: 399,00 Euro (febbraio 2023)

* Questo post contiene link affiliati e/o widget. Quando acquistate un prodotto tramite un nostro partner affiliato, riceviamo una piccola commissione che ci aiuta a sostenere il nostro lavoro. Non preoccupatevi, pagherete lo stesso prezzo. Grazie per il vostro sostegno!

Emanuele Pellegrino
Ultime pubblicazioni di Emanuele Pellegrino (vedi tutte)