In collaborazione con Godin, Alex Lifeson e la sua azienda Lerxst hanno sviluppato un modello signature molto speciale: la Limelight Guitar. Attualmente è possibile ammirare questo bel modello al NAMM 2024.

Lerxt Alex Lifeson Limelight Credits: Richard Sibbald/Lerxst/Godin)

Lerxt Alex Lifeson protagonista al NAMM 2024

Nessuno nega che Alex Lifeson sia una leggenda del nostro settore. Quando si tratta di scegliere le sue strumentazioni, il chitarrista canadese dell’innovativo power trio Rush è sempre stato il rappresentante più sofisticato della sua categoria. Quindi cosa c’è di più ovvio che sviluppare direttamente i suoi progetti? Detto fatto: entro la fine del 2023 si potrà ammirare l’amplificatore Omega da 50 watt della sua azienda Lerxst.

Un dettaglio della Lerxt Alex Lifeson Limelight Credits: Richard Sibbald/Lerxst/Godin)

Sviluppata in collaborazione con Godin

Con la Limelight, l’eccezionale chitarrista presenta il suo primo modello signature sotto la propria marca, in collaborazione con gli esperti costruttori di chitarre di Godin. La Limelight si ispira alla leggendaria Hentor Sportscaster, che sarà certamente nota ai fan della band Rush. Già ai tempi del leggendario album Moving Pictures dei Rush, il nome di questa chitarra era in linea con il progetto, perché il design modificato della Strat di Hentor era davvero sportivo.

Simon Godin e Alex Lifeson Credits: Richard Sibbald/Lerxst/Godin)

Strumento rock classico

Il che ci porta all’argomento: la Limelight si presenta nella classica veste di una Strat degli anni ’70, con un corpo in frassino di palude leggero ma meravigliosamente risonante, rifinito in un delicato tono crema. La chitarra è dotata di un humbucker Mojotone Lerxst Early L500 al ponte e di due single coil Mojotone Lerxst al centro e al manico, che trovano posto in un battipenna nero. L’equipaggiamento HSS mostra chiaramente la direzione del viaggio.

Tuttavia, se avete ancora qualche dubbio sulla rotta della Limelight, il tremolo Floyd Rose incorporato e il capotasto Floyd Rose faranno capire che Alex era il chitarrista di un trio power rock. In alternativa, la chitarra è disponibile anche con un tremolo vintage (Vega Trem) e meccaniche locking. Anche questa versione, però, sarà un vero e proprio successo: potete starne certi. E prima che ce ne dimentichiamo: la Limelight è dotata di una splendida tastiera in ebano (raggio 12″, scala 648 mm) su un manico in acero, dotato di 22 tasti medium – ovviamente in acciaio inossidabile.

Quanto costa la Lerxt Alex Lifeson Limelight?

La Limelight non è comunque un regalo: con 3.999 dollari, bisogna scavare a fondo nelle proprie tasche.

Ulteriori informazioni su: https://lerxstamps.com/limelight-guitar/

Emanuele Pellegrino
Ultime pubblicazioni di Emanuele Pellegrino (vedi tutte)