Nux Loop Core Deluxe è il nome del nuovo pedale looper del produttore cinese Cherub, e il nome del prodotto rivela già che si tratta di un aggiornamento del pedale Loop Core. La versione Core Deluxe è dotata di una qualità di registrazione di 24 bit, una durata di registrazione fino a 8 ore e un interruttore a pedale aggiuntivo che dovrebbe garantire un funzionamento confortevole.

Design/Accessori

Ben confezionato in una scatola di cartone, il Loop Core Deluxe viene fornito con un interruttore a pedale aggiuntivo e un cavo di collegamento. Oltre a due manuali di istruzioni, l’unità è fornita con una batteria da 9V, che può essere utilizzata in alternativa a un alimentatore esterno.

La lavorazione sia del looper che dell’interruttore a pedale aggiuntivo offre sin dai primi attimi un’ottima impressione. Uno sguardo alla parte inferiore del Loop Core Deluxe mostra il vano batteria e quattro piedini in gomma che danno stabilità al prodotto.

Collegamenti e alimentazione

Come già accennato, il Loop Core Deluxe può funzionare sia con un alimentatore che con un blocco da 9V. Secondo il produttore, l’assorbimento di corrente è di 65-70 mA. Il collegamento all’alimentazione si trova tipicamente sul lato anteriore. Sempre sul lato anteriore, l’utente troverà una presa USB che può essere utilizzata per collegare l’unità al computer al fine di intercambiare i loop registrati o il materiale registrato esternamente.

Sul lato destro sono stati collocati il collegamento per il segnale della chitarra e il collegamento per il pedale esterno. Di fronte, sul lato sinistro, si trovano due uscite, denominate “Amp” e “Mixer”, che possono essere utilizzate separatamente o insieme e possono essere dotate di varie funzioni. Maggiori informazioni saranno fornite nella parte pratica del nostro articolo.

Controlli e funzioni

Il Loop Core Deluxe funziona sia con un buffered che con un true bypass. Come di consueto, l’interruttore a pedale sul lato superiore ha diverse funzioni. Può essere utilizzato per avviare la prima registrazione e per le sovraincisioni. Inoltre, a seconda della situazione, l’interruttore a pedale ospita anche il comando start-and-stop e le funzioni di annullamento, ripetizione e cancellazione. In linea di principio, questo modello funziona secondo la stessa logica di altri looper come il Ditto Looper.

Sebbene il pedale misuri 122 x 72 x 47 mm, ovvero le tipiche dimensioni standard dei pedali da pavimento, ha più funzioni di quanto ci si possa aspettare a prima vista. Per questo motivo, alcune funzioni e preimpostazioni possono essere realizzate solo tramite comandi speciali o combinazioni di tasti. Vale sicuramente la pena di dare un’occhiata al manuale, anche se è un po’ complesso da leggere e non fornisce informazioni su tutte le funzioni.

Ho dovuto chiedere via e-mail al produttore come modificare la funzione di bypass. Nella risposta, piacevolmente rapida, mi è stato detto che la modalità bypass può essere configurata tenendo premuto il pulsante di arresto quando si collega l’alimentazione. Con questo metodo è possibile effettuare anche altre preimpostazioni con l’aiuto di pulsanti aggiuntivi.

Il pannello di controllo è dotato di un potenziometro del volume a due livelli che controlla sia il volume dei loop registrati sia il volume del metronomo e della funzione drum machine. Un piccolo display informa sulla posizione di memoria selezionata, sul drum pattern selezionato o, in forma abbreviata, sulle varie modifiche alle impostazioni. Inoltre, sul lato superiore sono presenti diversi pulsanti che servono a selezionare le posizioni di memoria, a fornire una funzione tap-tempo, ad attivare il drum computer e sono, infine, disponibili per fermare, salvare e cancellare il materiale. Anche in questo caso, alcuni pulsanti hanno diverse funzioni, di cui parleremo più dettagliatamente nella parte pratica.

Tre LED indicano inoltre lo stato attuale della registrazione di un loop.

La drum machine sopra citata dispone di 30 ritmi diversi in modalità 4/4. In alternativa, è possibile attivare la modalità 3/4, che offre altri 10 pattern diversi.

L’interruttore a pedale con due pulsanti in dotazione è dotato anche di un collegamento all’alimentazione, non necessario in combinazione con il Loop Core. L’ausilio aggiuntivo è collegato tramite un cavo jack stereo, per cui sono disponibili due uscite. Se si utilizza l’uscita A, il pulsante A può essere utilizzato per fermare la registrazione, congelare il tempo e cancellare il materiale registrato. Se si utilizza l’uscita A/B, entrambi i pulsanti possono essere utilizzati per passare avanti e indietro tra le posizioni di memoria, consentendo di richiamare più parti.

Quando si collega il NUX Loop Core Deluxe, il pedale è alimentato solo quando una delle uscite è occupata. Allo stesso tempo, il pedale riconosce la modalità operativa corrispondente quando sono assegnate le prese di uscita. È possibile configurare questa funzione in due modi tramite un comando chiave durante la connessione dell’alimentazione.

Nella modalità standard, il segnale della drum machine e dello strumento vengono riprodotti insieme quando viene assegnata solo un’uscita. Al contrario, se entrambe le uscite vengono assegnate, le sorgenti vengono separate. In altre parole, il pedale è in grado di gestire la separazione del segnale tra la drum machine e lo strumento in modo preciso ed efficiente.

Opzionalmente, quando è assegnata una sola presa, è possibile attivare una correzione di frequenza che, a seconda della situazione, fornisce una simulazione di speaker per il segnale della chitarra (Mixer Out) o una regolazione del segnale della drum machine (Amp Out) per la riproduzione tramite l’amplificatore della chitarra.

Se si attiva la modalità alternativa, il segnale della drum machine viene emesso da entrambe le uscite in stereo. Questa modalità è consigliata se, ad esempio, i segnali vengono indirizzati solo a un mixer o a un’interfaccia audio. È possibile attivare la funzione Cab Sim anche per il segnale della chitarra.

Esaminerò innanzitutto le caratteristiche e il suono del Looper. Il pedale è stato posizionato davanti al mio amplificatore valvolare, il cui preamplificatore produce già un discreto suono crunch, dove le differenze di suono possono essere percepite molto bene.

Innanzitutto, va detto che nonostante le numerose funzioni e opzioni di configurazione del pedale, il processo di looping è del tutto privo di problemi. Tra l’altro, il segnale viene riprodotto a gain unitario quando il potenziometro è impostato a ore 12. Questo significa che avete anche la possibilità di scegliere tra le varie opzioni di configurazione. e che si ha anche modo di riprodurre il segnale registrato a un volume più alto.

All’inizio sentirete un riff di accordi che viene riprodotto dal looper nella seconda esecuzione.

0:00
0:00
NOXLoopCoreDLX_Audio01.wav

Come potete sentire, il looper riproduce il segnale della chitarra con un’ottima risoluzione. Il segnale di registrazione è un po’ più spento negli alti, ma bisogna ascoltare con molta attenzione. A mio parere, questa circostanza non ha molta importanza nella pratica.

Si offrono tre modi per terminare il loop in corso. Nell’impostazione standard, il loop viene terminato non appena l’interruttore a pedale viene premuto due volte in rapida successione. In alternativa, il pedale può essere configurato in modo che il loop termini automaticamente alla fine o in dissolvenza. Inoltre, il pedale dispone di una funzione di registrazione automatica. Se questa è attivata, è possibile mettere il looper in standby tramite l’interruttore a pedale. Non appena si inizia a suonare, parte la registrazione.

Per scoprire come il looper gestisce le sovraincisioni multiple, registrerò un altro esempio. Sia la modalità di registrazione automatica che la funzione di dissolvenza sono attivate.

0:00
0:00
Registrazione di sovraincisioni multiple con funzione di dissolvenza e modalità di registrazione automatica

Anche con diverse sovraincisioni, il nostro candidato emette un segnale assolutamente pulito. Anche l’opzione di registrazione automatica funziona molto bene. L’attacco del primo suono è leggermente tagliato a causa del piccolo momento necessario al trigger per registrare il segnale. Se si suona una figura ritmica nitida che segue senza soluzione di continuità l’inizio del loop, questo problema non si nota più. Anche la funzione di dissolvenza funziona abbastanza bene. Se si ascolta molto attentamente, però, il segnale è tagliato in modo poco pulito alla fine.

Con l’aiuto del footswitch posizionato sopra l’uscita A, il loop registrato può anche essere cancellato tenendo premuto il pulsante per un tempo più lungo. Questo è senza dubbio un vantaggio rispetto ad altri pedali loop compatti. Inoltre, l’unità può essere configurata in modo da avviare il processo di overdub direttamente dopo una registrazione, quando il pedale viene premuto una volta. Per questa opzione, l’interruttore a pedale deve essere tenuto premuto quando si inserisce l’alimentazione.

Come già accennato, è possibile attivare una simulazione del cabinet per il segnale della chitarra quando questo è diramato dall’uscita per il mixer. A tal fine, è necessario tenere premuto il pulsante Save/Delete quando si inserisce l’alimentazione. Allo stesso tempo, le frequenze del segnale della drum machine possono essere corrette per l’uscita attraverso l’amp-out.

La simulazione degli speaker incorporata sarà ora esaminata più in dettaglio e di seguito accenderò un pedale overdrive davanti al looper. Ascoltiamo il segnale dell’uscita del mixer prima senza e poi con la simulazione del cabinet attivata.

Il Nux Loop Core Deluxe suona molto bene e ha una finitura robusta e di alta qualità

Il Loop Core Deluxe è effettivamente in grado di imporre un colore simile a uno speaker sul segnale di linea del pedale overdrive. Varianti come altri pedali di simulazione del cabinet non sono offerte da questo pedale, ma nel caso in cui non si disponga di un vero amplificatore e di un vero cabinet, vale sicuramente la pena di provare questa funzione.

Per utilizzare le uscite come sorgenti di uscita stereo per il segnale della drum machine, è necessario tenere premuto il pulsante Rhythm mentre si collega l’alimentazione. Per avere una prima impressione della qualità dei suoni di batteria, registro ora entrambe le uscite in stereo, saltando tra i diversi groove.

0:00
0:00
Vari pattern della drum machine attraverso le uscite stereo

La drum machine fornisce un segnale piuttosto modesto con un alto contenuto di piatti. Nelle sezioni dance e latin, il suono è variato, ma per il resto i suoni rimangono piuttosto uguali. Tuttavia, la drum machine può essere sicuramente utile per esercitarsi, suonare e registrare file di prova.

Se si invia il segnale tramite l’uscita dell’amplificatore a un amplificatore per chitarra, il produttore suggerisce di attivare la correzione di frequenza per il segnale della drum machine. Naturalmente, è importante lavorare con un amplificatore Clean. Per i miei gusti, tuttavia, il suono del drum machine è piuttosto degradato con la correzione di frequenza attivata, ma ascoltate voi stessi.

0:00
0:00
Drum machine via amp out – correzione di frequenza off/on

Se si registra del materiale con l’aiuto della drum machine o del metronomo e non si vuole includere il clock in un secondo momento, il suo controllo di volume deve essere sempre abbassato, perché altrimenti il looper farà andare giù la drum machine insieme al materiale audio.

Se lo si desidera, il tempo di una registrazione può essere modificato in un secondo momento. Naturalmente, questo non avviene senza perdita di suono, ma può essere molto utile, ad esempio, quando ci si esercita. Nel file audio che segue, si sente prima la frase registrata nel suo tempo originale, poi il loop scorre più lentamente e poi più velocemente.

0:00
0:00
Cambio di tempo di un loop: Originale -> più lento -> più veloce

Salvare un loop non presenta alcun problema. Tuttavia, non bisogna dimenticare questo passaggio dopo la registrazione, altrimenti il materiale sarà cancellato non appena si cambia la posizione di memoria. Fortunatamente, i loop registrati possono essere copiati senza problemi anche in altre posizioni di memoria. Questo può essere utile se si vuole creare un’altra versione di un loop esistente o se si vuole utilizzare il tempo di un loop esistente per un’altra idea. In quest’ultimo caso, è sufficiente copiare il loop esistente in un’altra posizione di memoria e quindi cancellare il materiale registrato. Il tempo rimane invariato.

Se si configura l’interruttore a pedale aggiuntivo in modo da poter passare avanti e indietro tra le posizioni di memoria, i loop possono essere riprodotti in modo molto comodo e senza interruzioni, come si può sentire nell’ultimo esempio.

0:00
0:00
Due loop memorizzati che si alternano

A proposito, la connessione via USB al mio iMac ha funzionato perfettamente. Il computer riconosce semplicemente il looper come un supporto dati esterno da cui trasferire i file al computer. Se si dispone di materiale audio in formato Wav a 24 bit, è anche possibile trasferirlo al looper e modificarlo sul dispositivo con la funzione tempo.

Il Nux Loop Core Deluxe è un pedale looper compatto e dal suono molto buono, dotato di numerose funzioni e di un’ampia memoria con un’autonomia di registrazione fino a otto ore. Se si desidera utilizzare il pedale al massimo delle sue possibilità, è consigliabile dare un’occhiata al manuale, anche se purtroppo non è di grande aiuto sotto tutti i punti di vista. L’interruttore a pedale aggiuntivo si rivela assolutamente utile per vari passaggi.

La drum machine è una buona opzione per suonare ed esercitarsi, ma il suo suono è piuttosto modesto. Se si considera il prezzo, si ottiene sicuramente un prodotto valido.

Nux Loop Core Deluxe Bundle

Nux Loop Core Deluxe Bundle

Valutazione dei clienti:
(145)
Il Nux Loop Core Deluxe Bundle si distingue per la qualità del segnale del looper, il tempo di registrazione molto lungo e le diverse opzioni di configurazione

​​Specifiche tecniche

  • Produttore: Nux
  • Modello: Loop Core Deluxe
  • Tipo: Pedale effetto looper con drum machine e interruttore a pedale aggiuntivo
  • Paese di origine: Cina
  • Controlli: Volume loop, volume ritmo
  • Interruttori: Interruttore a pedale per registrazione, riproduzione, arresto, cancellazione e ripristino, frase, tap tempo, stop/mode, salvataggio/cancellazione
  • Altre funzioni: Tempo Edit, Cab Sim, correzione di frequenza per la drum machine, scambio di dati via USB
  • Tempo di registrazione: Fino a otto ore
  • Audio: 24 bit
  • Connessioni: Ingresso, Ctrl In, Amp Out, Mixer ‘Out, 9V DC, USB
  • Consumo di energia: 65-70 mA
  • Bypass: True bypass/bypass bufferizzato
  • Tensione: 9 V (batteria o alimentatore opzionale)
  • Dimensioni: 122 x 72 x 47 mm
  • Peso: 270 grammi
  • Prezzo al dettaglio: 149,00 Euro (marzo 2023)

* Questo post contiene link affiliati e/o widget. Quando acquistate un prodotto tramite un nostro partner affiliato, riceviamo una piccola commissione che ci aiuta a sostenere il nostro lavoro. Non preoccupatevi, pagherete lo stesso prezzo. Grazie per il vostro sostegno!

Gianmarco Gargiulo