Un elemento che sicuramente non può mai mancare all’interno del vostro studio o del palco in cui suonate sono i supporti per la vostra chitarra. Questo vi aiuterà a evitare qualsiasi tipo di caduta o danno alla vostra chitarra o al vostro basso elettrico, il tutto ad un prezzo, solitamente, molto contenuto.

Supporti per chitarra

La maggior parte degli strumenti viene risparmiata da questa sorte, ma può capitare che dopo essere stati appesi al collo del chitarrista, vengono appoggiati in modo irregolare all’amplificatore o rimangono in equilibrio su uno sgabello da bar o scompaiono in una custodia. Tuttavia, anche lì la chitarra è spesso solo apparentemente al sicuro in quanto diverse situazioni come una custodia non perfettamente chiusa possono far cadere lo strumento.

Tutto ciò potrebbe essere evitato con un minimo di sforzo e impegno, perché oltre alla custodia o alla gig bag, anche il supporto per chitarra dovrebbe essere uno degli acquisti da fare quando si compra uno strumento nuovo.

La nostra piccola guida mostra cosa è importante e cosa offre il mercato.

Informazioni di base

È necessario, quindi, pensare anche a dove riporre la chitarra quando non viene suonata o trasportata. Dovrebbe essere chiaro che sul palco è fondamentale poter appoggiare in sicurezza le proprie chitarre, e se si utilizzano più strumenti, ognuno ha bisogno di un proprio apposito posto; lo stesso vale per la sala prove e per la propria casa. Se il nostro salotto è l’unica “casa” del nostro strumento, potremmo considerare l’acquisto di un supporto da parete. In questo modo, non solo lo strumento viene esposto in modo decorativo, ma offre anche sicurezza. Con un supporto di questo genere, lo strumento non diventa un pericolo di inciampo ed è anche protetto in una certa misura dalle mani curiose dei bambini.

Ma la maggior parte di noi apprezza una certa flessibilità, e questo significa che un supporto per chitarra è la scelta giusta per la conservazione. Sono disponibili diversi modelli, dal semplice supporto alla variante appesa, dal supporto multiplo al costoso design decorativo. Di seguito, vorremmo dare un’occhiata alle diverse opzioni per riporre la chitarra nel modo più sicuro e comodo possibile. 

Una nota importante in anticipo: i supporti per chitarra sono solitamente dotati di cuscinetti che dovrebbero proteggere lo strumento nei punti di appoggio o di sospensione. In passato, si sono verificati frequenti problemi quando le chitarre, soprattutto quelle con finiture in vernice nitro, sono state a contatto con una certa versione di questi cuscinetti in spugna per un periodo di tempo prolungato. 

Questi rilasciavano dei solventi chimici che scioglievano la laccatura, causando talvolta danni considerevoli. Sebbene il loro numero sia diminuito, questo tipo di finitura è ancora presente negli strumenti moderni, motivo per cui è necessario prestare attenzione sia alla chitarra sia al tipo di imbottitura. In questo caso, e soprattutto per gli strumenti vintage, è bene proteggere anche le superfici di appoggio del supporto dal contatto diretto con la chitarra con un tessuto o qualcosa di simile. 

Tra l’altro, quasi tutti i produttori rifiutano la garanzia in questi casi, anche se si tratta “solo” di uno scolorimento.

Tuttavia, questo non deve assolutamente essere un motivo per non acquistare un supporto.

Un consiglio: chiedete al rivenditore quali supporti utilizza per riporre i suoi strumenti.

Sotto la voce “supporti per chitarra” esistono innumerevoli varianti sul mercato, ognuna delle quali rivendica vantaggi unici. La prima distinzione è se lo strumento viene conservato in piedi o viene sospeso.

Entrambe le opzioni sono molto popolari e offrono diversi vantaggi e svantaggi. La nostra prima considerazione riguarda la variante in piedi.

Supporto per chitarra verticale

Questi supporti per chitarra sono solitamente molto compatti e i vari produttori si superano l’un l’altro nel rendere la loro costruzione il più pieghevole possibile. Per noi va bene, perché non c’è niente di meglio di un supporto leggero che si possa ripiegare fino a farlo entrare nella tasca del manico della nostra gig bag. Naturalmente, ciò che non dovrebbe risentire di questa tendenza al rimpicciolimento è la stabilità e la robustezza.

I supporti per chitarra di questo tipo sono disponibili in versioni speciali per diversi tipi di chitarra o in versioni universali che offrono la possibilità di ospitare tutto, dalla chitarra acustica fino al basso. Nella maggior parte dei casi, lo strumento poggia su due bracci o staffe imbottite, ciascuna delle quali è dotata di un supporto verticale nella parte anteriore o è curvata verso l’alto in modo che la chitarra non possa scivolare in nessun modo.

Di solito non c’è un’ulteriore protezione contro le cadute verso avanti, il che ci porta al più grande svantaggio di questi prodotti e per questo motivo, non sono molto adatti ai palchi molto affollati.

Tuttavia, è importante scegliere un supporto che sia effettivamente fatto per lo strumento che dovrà ospitare. Una chitarra elettrica, ad esempio, non trova posto in un supporto per un’acustica.

I supporti per chitarra, semplici ma robusti, sono disponibili per molto meno di dieci euro. Le versioni di design in legno pregiato si avvicinano spesso ai 100 euro, mentre per i tour e il palcoscenico esistono supporti multipli e robusti ad hoc.

A cosa bisogna prestare attenzione:

Altezza di appoggio: l’altezza del supporto si riferisce alla distanza dell’estremità del corpo dal pavimento. Con i supporti piatti, può accadere che gli attacchi per le tracolle leggermente più ampi, come le varianti di strap-lock, entrino in contatto con il pavimento. I supporti regolabili sono l’ideale in questo caso.

Larghezza del supporto: idealmente, le due gambe di supporto dovrebbero essere regolabili anche in larghezza, in modo da potersi adattare alla forma del corpo dello strumento. In questo modo si evita che una chitarra elettrica, ad esempio, si appoggi esattamente nel punto in cui si trova la presa jack.

Fit: la chitarra deve essere tenuta ferma e stabile in tutti e tre i punti di appoggio. Le chitarre con il fondo rotondo, ad esempio, non si adattano a tutti i supporti. I modelli con una superficie d’appoggio corta non offrono, spesso, spazio sufficiente o ci sono casi in cui il corpo viene spinto troppo in avanti dal supporto, portando il centro di gravità a spostarsi in modo sfavorevole.

Angolo: molti supporti di questo tipo sostengono le chitarre nella parte posteriore sotto il centro di gravità. Ciò significa che l’angolo di appoggio della chitarra è molto importante. Se è troppo piccolo, la chitarra si rovescia all’indietro, mentre più è grande, maggiore è il rischio che cada in avanti al minimo tocco. Con supporti relativamente bassi e con un angolo di set-up piatto, può accadere che il centro di gravità si spinga così tanto verso il manico, soprattutto con strumenti leggeri o naturalmente pesanti, che la chitarra si ribalti all’indietro e il corpo scivoli in avanti fuori dal supporto. Per questi strumenti, come descritto di seguito, è più adatto uno supporto sospeso.

Millenium GS-2000

Millenium GS-2000

Millenium GS-2000

Valutazione dei clienti:
(7812)

Il supporto di base

Questa è probabilmente la versione più semplice, ma allo stesso tempo stabile e robusto, tipologia di supporti per chitarra. È realizzato interamente in acciaio, due gambe montate su piedi a sbalzo con piani in gomma antiscivolo e due bracci di supporto per la chitarra. La chitarra è sostenuta sul retro del corpo da un attacco in gomma. Questi supporti sono, solitamente, disponibili per chitarre elettriche e acustiche o come combinazione per entrambi i tipi di strumenti a molto meno di dieci euro, ma esistono anche versioni più professionali a un prezzo molto superiore.

Dal punto di vista tecnico, quasi tutti i supporti per chitarra si basano su questo standard, e non c’è quasi spazio per innovazioni rivoluzionarie. Se volete mettere in mostra il vostro strumento, in questa categoria troverete anche modelli stravaganti, ad esempio in legno. Resta da vedere se questi supporti siano effettivamente adatti per un lungo viaggio. 

Se possedete diverse chitarre e bassi, dovreste prendere in considerazione uno stand (supporto) multiuso, anch’esso disponibile in un’ampia varietà di design.

In poche parole: un supporto di base per chitarra, soprattutto in metallo, è indistruttibile, stabile, imbattibilmente economico e ideale soprattutto per l’uso nelle proprie quattro mura. Inoltre, di norma è adatto anche a strumenti con particolari costruzioni del manico, come le chitarre a doppio manico o – con la larghezza del supporto regolabile – eventualmente anche a chitarre senza paletta.

L’aspetto negativo è il peso, che a volte supera i 2 kg, e gli esemplari con piedini rigidi e bracci di supporto sono anche un po’ ingombranti durante il trasporto. Non sono utilizzabili per le forme esotiche del corpo, come Explorer o Flying V, e offrono alla chitarra una protezione insufficiente contro il ribaltamento.

Millenium GS-2001 E

Millenium GS-2001 E

Millenium GS-2001 E

Valutazione dei clienti:
(14089)

Bulldog Mini Dragon Tineo

Millenium GS-M3

Millenium GS-M3

Millenium GS-M3

Valutazione dei clienti:
(165)

Supporti per chitarra compatti e da viaggio

Sono piccoli e pieghevoli, realizzati in plastica, alluminio o addirittura legno, e pesano molto meno dei supporti base. Ed è proprio questo l’obiettivo principale a cui mirano i produttori: sono i compagni giusti per le lezioni, le vacanze o altre occasioni in cui sono importanti proprio queste caratteristiche. Se siano adatti anche per la sala prove o per il palcoscenico è una cosa che ognuno deve decidere da sé, perché lì il rischio che lo strumento venga urtato e si ribalti è relativamente alto.

Pertanto, questi supporti da viaggio hanno senso soprattutto se vengono acquistati in aggiunta a un supporto “principale” più grande e stabile e se vengono utilizzati per le occasioni sopra citate o simili.

In breve: la maggior parte di questi  può essere ripiegata, è leggera e spesso può essere inserita in una borsa o in una custodia, il che li rende ideali come “secondo” supporto. Tuttavia, a causa delle loro dimensioni compatte e del peso ridotto, sono spesso meno stabili e, a causa della loro costruzione,  non offrono, di solito, alcuna protezione, o solo una insufficiente, contro il ribaltamento dello strumento in avanti.

Millenium GS-2012 

Millenium GS-2012

Millenium GS-2012

Valutazione dei clienti:
(798)

K&M 17550 Memphis Travel

K&M 17550 Memphis Travel

K&M 17550 Memphis Travel

Valutazione dei clienti:
(227)

Fender Jackknife E-Guitar Stand NS

Supporti multipli

Quando si tratta di riporre in sicurezza la collezione di chitarre a casa o di avere gli strumenti in studio a portata di mano o di facilitare il lavoro del tecnico sul palco, gli stand multipli sono una buona soluzione. Di solito le chitarre sono inclinate lateralmente, una dietro l’altra, su un supporto imbottito per i lati, con il manico appoggiato su un’asta anch’essa imbottita. Altrimenti, sono montate in verticale, con il manico sotto la paletta fissato da un supporto o da un blocco per evitare che si rovesci. Grazie al loro peso e a quello degli strumenti che contengono, i supporti per chitarra multipli sono solitamente molto stabili e sicuri.

Sono disponibili in varie dimensioni e design, dalla semplice struttura tubolare fino al flight case.

In poche parole: gli stand per chitarra multipli non sono solo pratici, ma anche stabili e robusti. Se state pensando di utilizzarne uno, dovete avere ben chiaro quali chitarre volete riporre al suo interno. Sebbene lo spazio per una chitarra acustica in un supporto di questo tipo possa ospitare due chitarre elettriche in determinate circostanze, l’esperienza ha dimostrato che a lungo andare potrebbero verificarsi casi di graffi e rigature.

Millenium GS-5005 B

Millenium GS-5005 B

Millenium GS-5005 B

Valutazione dei clienti:
(50)

K&M 17515 Guardian

K&M 17515 Guardian

K&M 17515 Guardian

Valutazione dei clienti:
(140)
Thomann Guitar Multistand 5

Thomann Guitar Multistand 5

Valutazione dei clienti:
(802)
Thon Tour Case for 5 Guitars/Basses

Thon Tour Case for 5 Guitars/Basses

Valutazione dei clienti:
(11)

Supporti per chitarra sospesa

La sospensione di solito avviene nel punto in cui il manico si allarga verso la paletta, in una staffa a forma di forcella. Non c’è bisogno di preoccuparsi che l’intero peso della chitarra si trovi in questo punto del manico: nessuna chitarra ha problemi di questo tipo. Di solito questi supporti sono anche leggermente inclinati all’indietro. Ciò avviene da un lato per evitare che la chitarra scivoli fuori dal supporto, dall’altro per consentire al corpo di riposare e non oscillare come un pendolo. Poiché la maggior parte di questi supporti per chitarra è costituita da tre gambe, è buona norma imbottire le due gambe nella zona anteriore, in modo che il corpo vi si appoggi in modo morbido ma sicuro.

Ci sono anche soluzioni in cui la chitarra poggia su due bracci come il supporto per chitarra standard e il manico viene tenuto solo senza dover sostenere il peso della chitarra. Le maggiori differenze tra le varie marche si riscontrano nella costruzione del supporto. Si va da due semplici staffe rigide imbottite a bracci mobili che ruotano sotto il peso della chitarra e bloccano il manico o lo proteggono con chiusure pre piegate. In tutte queste costruzioni, quando la chitarra viene sollevata, il supporto si riapre automaticamente.

A cosa bisogna prestare attenzione:

Stabilità e resistenza: con gli stand regolabili in altezza, assicuratevi che anche alla massima estensione ci sia sufficiente stabilità e resistenza. Le viti di bloccaggio e i morsetti devono dare un’impressione di solidità e fiducia. Sono quelli sottoposti a maggiori sollecitazioni durante le frequenti operazioni di montaggio e smontaggio. Nel caso di stand con supporti separati per il corpo, assicuratevi che la tracolla non vi si aggrovigli quando la chitarra viene rimossa.

Accuratezza dell’adattamento: la larghezza e la forma delle staffe di supporto a volte differiscono notevolmente. Le chitarre con manici molto sottili e palette strette possono scivolare attraverso le staffe più larghe e trovare sostegno solo in corrispondenza del capotasto. Dato che una posizione del genere non è molto favorevole per la chitarra, è necessario cercare un supporto sospeso adatto. Le staffe più strette potrebbero non essere adatte ai manici più larghi di chitarre o bassi baritoni o a 7 corde.

Flessibilità: per le chitarre con palette asimmetriche, il supporto deve essere in qualche modo ruotabile, in modo da potersi adattare all’angolazione corretta.

Imbottitura e solventi chimici: quanto già detto a proposito dei materiali di imbottitura e dei problemi in merito ai solventi chimici vale anche per questo tipo di supporto per chitarra. Quindi fate attenzione, soprattutto per le chitarre con finitura nitro.

In breve: in un supporto sospeso, la chitarra ha di solito meno probabilità di ribaltarsi rispetto alla versione in piedi. Questo perché il centro di gravità si trova molto al di sotto della sospensione. Un altro vantaggio è che qui si possono riporre anche chitarre con corpi dalle forme esotiche, come l’Explorer o la Flying V. Tuttavia, bisogna accettare il fatto che la maggior parte di questi supporti non è così piccolo quando è piegato e che gli strumenti speciali. Ad esempio le chitarre senza paletta, non possono essere appesi.

Millenium GS-3000 B

Millenium GS-3000 B

Millenium GS-3000 B

Valutazione dei clienti:
(552)
Supporto per chitarra Millenium GS-3000 B – Supporto separato per il corpo e protezione contro lo scivolamento grazie al sistema di bloccaggio.

Hercules Stands HCGS-415B+

Hercules Stands HCGS-415B+

Hercules Stands HCGS-415B+

Valutazione dei clienti:
(325)

Millenium GS-2000

Millenium GS-2000

Millenium GS-2000

Valutazione dei clienti:
(7812)

Hercules Stands HCGS-422B+

Hercules Stands HCGS-422B+

Hercules Stands HCGS-422B+

Valutazione dei clienti:
(106)
Supporto per chitarra a 2 vie Hercules Stands GS-422B+ – I supporti per chitarra multipli sono disponibili anche nella versione sospesa

Bulldog Dragon One Zebrano

K&M 14761

K&M 14761

K&M 14761

Valutazione dei clienti:
(43)

Supporto da parete per chitarra

Se utilizzate la vostra chitarra sempre nello stesso posto o volete esporla in casa vostra, appendetela alla parete. In questo modo sarà conservata in modo sicuro e poco ingombrante, non sarà più un pericolo di inciampo e sarà sempre a portata di mano. I dispositivi di sostegno utilizzati a questo scopo sono in gran parte identici a quelli che si trovano sui supporti per chitarra. Pertanto, in linea di principio, valgono gli stessi punti a cui bisogna prestare attenzione.

A cosa bisogna prestare attenzione:

Precisione dell’adattamento: La mia chitarra si adatta e viene tenuta saldamente? La mia paletta è asimmetrica e il supporto si adatta ad essa?

Imbottitura e solventi chimici: qui vale tutto ciò che è già stato spiegato in precedenza.

Mantenimento della distanza: la chitarra non deve essere appoggiata in modo permanente con il corpo contro la parete. Per verificarlo, basta sollevare lo strumento con due dita nel punto in cui un supporto lo tocca e osservare l’angolo in cui pende. Se tende a pendere all’indietro, è necessario utilizzare un supporto con una distanza maggiore dalla parete.

Posizionamento: non solo il modo, ma anche il luogo in cui la chitarra deve essere appesa. Non è una buona idea posizionarla sopra un termosifone, in una veranda o vicino a una finestra dove sarà esposta a ore di luce solare. Bisogna anche assicurarsi che non sia appeso in modo permanente a una parete esterna fredda mentre la stanza viene riscaldata vigorosamente.

Struttura solida: la base della staffa, i tasselli e le viti devono essere adatti al carico, così come la parete stessa. Assicuratevi quindi che tutto sia solido e che i tasselli non siano semplicemente incastrati nell’intonaco. Se le viti e i tasselli in dotazione vi sembrano troppo piccoli, è meglio scegliere un materiale migliore o rivolgersi a un esperto. Qualsiasi cosa è più economica di una chitarra distrutta e di un buco nel muro.

In poche parole: i supporti a muro per chitarra sono una delle soluzioni più sicure per riporre la chitarra. Se avete uno spazio libero sulla parete, acquistate un supporto a muro da abbinare al supporto mobile e optate per la combinazione ideale.

Millenium GW-2510

Millenium GW-2510

Millenium GW-2510

Valutazione dei clienti:
(748)

Guitar Grip Silver Metallic Male Hand RH

* Questo post contiene link affiliati e/o widget. Quando acquistate un prodotto tramite un nostro partner affiliato, riceviamo una piccola commissione che ci aiuta a sostenere il nostro lavoro. Non preoccupatevi, pagherete lo stesso prezzo. Grazie per il vostro sostegno!

Gianmarco Gargiulo