La D’Angelico Excel Mini DC Tour è una chitarra semiacustica con un corpo compatto e un look semplice e accattivante. Le chitarre Semi-Hollow sono solitamente associate al jazz, al blues e al fusion, ma hanno il loro posto anche nel rock, come dimostrano in modo evidente gruppi come i Foo Fighters o i The Killers. La nostra candidata al test ha una larghezza del corpo di 14″ ed è dotata di un sustain block. Caratteristiche che la rendono ancora più “elettrica” di una ES-335. L’Excel Mini sarà una scelta adatta anche per bei sound?

D'Angelico Excel Mini DC Tour - Recensione e Prova

D’Angelico Excel Mini DC Tour – in breve

  • chitarra semiacustica con corpo da 14″
  • top, fondo e fasce in acero laminato
  • corpo con sustain block
  • manico in tre pezzi con tastiera in ebano
  • due humbucker Supro Bolt Bucker
  • prodotta in Corea del Sud

Corpo e manico

Il top, il fondo e le fasce del corpo da 14″ sono in acero laminato, con il tipico spessore del corpo di una ES-335 di 4,5 cm. All’interno del corpo è presente un sustain block, ma il peso dello strumento è di soli 2,8 kg. L’aspetto è semplice, ma grazie al binding eseguito in modo impeccabile e alle f-hole in stile anni Trenta, ha un aspetto molto elegante e accattivante. La nostra candidata al test si presenta in Solid Black, ma è disponibile anche in Solid Wine e Slate Blue.

Per il manico incollato con tastiera in ebano è stata utilizzata una struttura a tre pezzi in acero e noce. La lunghezza della scala di 635 mm (25″) è leggermente superiore a quella della Gibson ES-335, il capotasto è largo 43 mm e la tastiera ha un raggio di 12″ (305 mm) e 22 tasti medium jumbo. Questi ultimi sono accompagnati da segnatasti Diamond. Il profilo del manico è un C-shape. Lo strumento ha un aspetto piuttosto elegante grazie all’hardware nichelato opaco, che comprende il tailpiece D’Angelico stopbar e le meccaniche Grover Vintage Deluxe. La dotazione comprende una gig bag e due chiavi a brugola.

Elettronica della D’Angelico Excel Mini DC Tour

La D’Angelico Excel DC Tour è dotata di due humbucker “Supro Bolt Bucker”, entrambi con caps nichelate opache e selezionabili tramite uno switch a tre vie. Ciò significa che, oltre alla posizione del ponte e del manico, è disponibile anche la posizione centrale, in cui entrambi gli humbucker suonano insieme.

I Supro sono un’interpretazione dei classici modelli PAF, dotati di un magnete Alnico 2 al manico e di un Alnico 5 al ponte. Per modellare il suono, sono disponibili un volume master e un potenziometro di tono, dotati di manopole in legno molto accattivanti. Secondo il produttore, per l’impianto elettrico si utilizza un cablaggio tradizionale degli anni ’50.

Ecco come sono stati registrati i sample sonori della D’Angelico Excel Mini DC Tour nel test

Per i file audio, faccio prima suonare la D’Angelico Excel Mini DC Tour attraverso un Fender Bassman del 73 trasmesso attraverso la simulazione di un Celestion PreRola Greenback 4×12″. Per i suoni distorti uso un Wampler Tumnus Overdrive e un Marshall Plexi, anch’essi contrassegnati di conseguenza negli ascolti. Potete anche vedere ulteriori prove nel video.

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

Quando si prende in mano la chitarra, si ha immediatamente una sensazione di comodità e di voglia di suonare: Il manico è piuttosto piatto, ma ha comunque abbastanza “sostanza”, mentre il profilo del manico è molto confortevole.

La regolazione di fabbrica è impeccabile e offre un’action delle corde eccellente, oltre a una purezza delle ottave perfetta. I tasti sono lucidati in modo eccellente, arrotondati in modo pulito e, a parte due minime anomalie nei registri alti, sono ben rifiniti. Nel clean si ottiene un timbro molto distinto e corposo in tutte le posizioni del pickup. A causa del corpo da 14 pollici, lo strumento non suona così spesso come un corpo da 16 pollici di una ES-335.

Tuttavia, presenta le componenti di frequenza tipiche di una semiacustica. I suoni jazzistici sono molto convincenti e caldi, ma si nota che qui c’è ancora molto più spazio in termini di suono. La posizione centrale offre bei suoni hollow, che predestinano lo strumento al funk, mentre i suoni glassy sono piuttosto difficili da realizzare.

0:00
0:00
Clean – tutte le posizioni
Funky – Pickup centrale
Jazzy – Pickup al manico
Nei distorti a basso e medio gain si nasconde tutta la classe della chitarra, che si qualifica per il rock classico, lo stoner e l’indie, pieno di carattere e grinta

Nel distorto, la D’Angelico Excel Mini DC Tour offre un suono rock grintoso

Se si attiva una distorsione, si genera un suono molto potente, ideale per il rock classico e l’indie. In questo caso si nota che lo strumento rimane incredibilmente distinto in posizione centrale e al manico. Ciò è dovuto anche all’uscita moderata del pickup, che rende lo strumento un modello flessibile. Il potenziometro del volume master permette di regolare con precisione il livello di distorsione e l’Excel Mini si dimostra uno strumento estremamente dinamico e moderno.

I pickup reagiscono in modo molto diretto allo stile di esecuzione e alle diverse velocità. Anche il potenziometro dei toni convince, con una bella corsa del controllo, e anche con le impostazioni minime si ottiene un affascinante timbro chiuso. Con valori di gain più elevati, come nel caso del mio Marshall Plexi, l’Excel si comporta molto bene e offre una texture trasparente.

I lead rock classici e i suoni stoner o indie possono essere realizzati in modo eccellente, ma anche i suoni da accompagnamento sono un vero piacere grazie ai pickup e all’ottima suonabilità. Personalmente, la chitarra dà il meglio di sé con suoni leggermente distorti fino a riff a medio gain di grande carattere. I suoni metal o hard rock non sono la sua specialità, ma non è per questo che il corpo e i pickup sono stati progettati.

0:00
0:00
Crunch – tutte le posizioni – Wampler Tumnus
Crunch – PU al manico – Wampler Tumnus
Plettrata dinamica – PU al ponte – Wampler Tumnus
Controllo manopola tono – PU al ponte – Wampler Tumnus
Controllo manopola tono – PU al manico – Wampler Tumnus
Gain medio – tutte le posizioni – Marshall Plexi
Lead – gain medio – PU al ponte e al manico – Marshall Plexi

Nel test, la D’Angelico Excel Mini DC Tour si rivela uno strumento a tutto tondo, in grado di ottenere punti in un’ampia gamma di stili. Questo strumento offre suoni puliti e corposi che risultano un po’ più pieni rispetto a quelli di una solidbody, ma meno di quelli di una semiacustica da 16″. In questo modo, però, lo strumento è in grado di gestire anche valori di gain medio-alti e mostra una grande trasparenza. Nel campo del distorto a gain medio-basso la chitarra da il suo meglio, diventando ideale per il rock classico, lo stoner e l’indie, con un sound pieno di carattere e grinta. I suoni high-gain o smooth metal non sono il suo core business, ma non ci si aspetta questo da una semiacustica. La lavorazione è impeccabile e l’aspetto è accattivante con la sua elegante semplicità. Da parte mia, non c’è nulla di cui lamentarsi, soprattutto perché il prezzo è assolutamente giustificato.

Nel test, la D’Angelico Excel Mini DC Tour si è rivelata uno strumento completo, in grado di ottenere punti in un’ampia gamma di stili
DAngelico Excel Mini DC Tour Solid Black

DAngelico Excel Mini DC Tour Solid Black

Valutazione dei clienti:
(6)

Specifiche Tecniche:

  • Costruttore: D’Angelico
  • Modello: Excel Mini DC Tour
  • Tipo: 14″ Semi Hollow con centerblock
  • Paese di produzione: Corea
  • Colore: Solid Black, disponibile anche in Solid Wine e Slate Blue
  • Corpo (top, fondo e fasce): Acero laminato
  • Manico: acero/noce/acero
  • Tastiera: ebano
  • Raggio della tastiera: 305 mm (12″)
  • Profilo del manico: C
  • Larghezza del capotasto: 43 mm (1,6875″)
  • Capotasto: osso
  • Tasti: 22 tasti medium jumbo Blacksmith
  • Lunghezza della scala: 635 mm (25″)
  • Pickup: 2 Supro Bolt Bucker Humbucker
  • Controlli: 1 controllo di volume e 1 di tono, switch a tre vie
  • Hardware: tailpiece D’Angelico stopbar, meccaniche Grover Vintage Deluxe
  • Corde di fabbrica: D’Addario EXP110
  • Dotazione di fornitura: Gigbag
  • Peso: 2,8 kg
  • Prezzo al pubblico: 1390,00 Euro (maggio 2023)

* Questo post contiene link affiliati e/o widget. Quando acquistate un prodotto tramite un nostro partner affiliato, riceviamo una piccola commissione che ci aiuta a sostenere il nostro lavoro. Non preoccupatevi, pagherete lo stesso prezzo. Grazie per il vostro sostegno!

Emanuele Pellegrino
Ultime pubblicazioni di Emanuele Pellegrino (vedi tutte)