Dopo esserci occupati del portavoce del sound rock più estroverso, Jimi Hendrix, nella nostra serie “Riprodurre il suono con i pedali”, questa volta tutto ruota attorno a una figura non meno esuberante della scena: il chitarrista dei Red Hot Chili Peppers John Frusciante. Il nostro obiettivo è quindi: ricreare il suono caratteristico di John Frusciante con i pedali “a portata di mano” disponibili in commercio.

John_Frusciante

Chi è John Frusciante?

John Frusciante è nato nel Queens, a New York, il 5 marzo 1970. All’età di 11 anni, sotto l’influenza dei grandi della chitarra rock come Jimmy Page, Jimi Hendrix, Jeff Beck e Frank Zappa scopre la chitarra e trascorre molte ore al giorno con il suo strumento e la musica dei suddetti signori. John registra le sue prime canzoni all’età di 14 anni e suona, così, in vari gruppi punk rock. A 16 anni lascia, però, la scuola e si trasferisce a Los Angeles per approfondire la sua carriera musicale.

Oltre ai suddetti eroi della chitarra, Frusciante era un fan dichiarato della musica dei Red Hot Chili Peppers, formatisi nel 1983, che all’epoca rappresentavano una punta di diamante della scena musicale di Los Angeles. La tragica morte del chitarrista dei RHCP Hillel Slovak diede a Frusciante la sua grande occasione. La colse, quindi, al volo e si unì alla band nel 1988. Subito dopo il suo ingresso, il quartetto registrò l’album “Mothers Milk”. I Chili Peppers raggiungono, dunque, il successo mondiale nel 1991 con “Blood Sugar Sex Magik”.

Frusciante lascia la band nel 1992

Purtroppo Frusciante ebbe problemi a gestire il rapido successo e lasciò la band nel 1992 durante una tournée in Giappone, entrò in depressione e scampò più volte alla morte per droga. Per i Chili Peppers, un uomo come John Frusciante, con il suo talento di autore unico e il suo modo di suonare la chitarra, era difficile da sostituire e negli anni successivi furono scelti ben cinque successori (tra cui Dave Navarro dei Jane’s Addiction). Nel 1998 i fan poterono finalmente tirare un sospiro di sollievo: John tornò all’ovile dopo una fortunata riabilitazione.

Mentre i suoi album da solista registrati durante la “chili pause” erano per lo più considerati  mediocri, tornò rapidamente alla sua vecchia forma smagliante insieme ai suoi colleghi della band – la tanto acclamata chimica era di nuovo quella giusta.

La prova definitiva del perfetto lavoro di squadra è stata, così, data dai RHCP con l’album “Californication” del 1999, che prosegue senza soluzione di continuità la classe e il successo di “Blood Sugar Sex Magic”. Da allora, i Chili Peppers sono sulla strada del successo, registrando altri album di prima classe e andando in tour davanti a decine di migliaia di persone. Soprattutto nell’album Stadium Arcadium, si sente un Frusciante in piena forma. Siamo sempre curiosi di vedere cos’altro ci si può aspettare da questo creativo e sperimentale chitarrista, da solo o con la band.

John Frusciante e i Red Hot Chili Peppers: le pubblicazioni

1989 Mother’s Milk

1991 Blood Sugar Sex Magik

1992 What Hits!? (Best-of-Compilation, EMI)

1999 Californication

2002 By the Way

2003 Greatest Hits

2004 Live in Hyde Park

2006 Stadium Arcadium

2022 Unlimited Love

2022 Return of the Dream Canteen

John Frusciante da solo

1994  Niandra Lades And Usually Just A T-Shirt

1997  Smile From The Streets You Hold

2001  From The Sounds Inside

2001  To Record Only Water for Ten Days

2004  Shadows Collide With People

2004  The Will to Death

2004  The DC EP

2004  Inside Of Emptiness

2004  A Sphere In The Heart Of Silence

2004  Curtains

2009  The Empyrean

2012  PBX Funicular Intaglio Zone

2014  Enclosure

2020  Maya

John Frusciante con altri

1988 con Kristen Vigard: Kristen Vigard

1999 con:

Banyan: Anytime At All

The Bicycle Thief: “You Come and Go Like a Pop Song”.

2000 con Fishbone: “The Psychotic Friends Nuttwerx

2001 con:

Tricky: Blow Back

Macy Gray: The ID

Omar Rodriguez-Lopez: A Manual Dexterity: Vol. 1,

2003 con:

Johnny Cash: The Man Comes Around e Unearthed

Ziggy Marley: Dragonfly

The Mars Volta: De-Loused in the Comatorium

2004 con Ataxia: Automatic Writing

2005 con The Mars Volta: Frances The Mute

2006 con The Mars Volta: Amputechture

2008 con The Mars Volta: The Bedlam in Goliath

2004 con David Bowie e Maynard James Keenan: Soundtrack to Underworld

2006 con Glenn Hughes: Music For The Divine

2007 con:

Ataxia: AWII

Dave Gahan: Hourglass

Wu-Tang Clan: 8 Diagrams

2008 con RZA: Digi Snacks

2009 con N.A.S.A. : The Spirit of Apollo

2015 con Duran Duran: Paper Gods

DVD

1991 Funky Monks – Making of Blood Sugar Sex Magik

2003  Live At Slane Castle

Che equipment utilizza John Frusciante?

Quali chitarre possiede John Frusciante?

Frusciante suona principalmente Fender. Il suo strumento principale è la Strat, di cui utilizza vari vecchi modelli, il più popolare è quello del ‘62, ma ha anche un ‘55 con manico in acero.  Lo si può vedere anche con una Telecaster del ‘63 o con vari modelli Jaguar. Tuttavia, suona anche altro: Per la canzone “Californication” usa una Gretsch White Falcon ‘55 e per “Readymade” dell’album “Stadium Arcadium” usa una Les Paul Black Beauty. Nel video di “Fortune Faded” lo si vede con una Gibson SG Custom del ‘61 con tre humbucker e tremolo (molto ricercata dai collezionisti), ma sul palco la canzone viene suonata con la Les Paul.

Fender 55 Strat Hardtail WF2CS NOS

Fender 55 Strat Hardtail WF2CS NOS

Nessuna valutazione del cliente ancora disponibile

Con quali amplificatori suona John Frusciante?

Qui il chitarrista è, infatti, molto coerente. Fin dai primi tempi, infatti, sul palco vengono utilizzati amplificatori Marshall. All’inizio era un JCM 800 half-stack, ma ora la famiglia si sta allargando e sul palco ha tre Marshall full-stack. Quali siano i tre top sul palco varia, ovviamente, da tour a tour. La selezione comprende un JTM-45 vintage, un Silver Jubilee top, un Marshall Major 200W e un JCM 900. Usa, così, uno stack per il crunch e uno per il suono pulito. Il terzo è sul palco come riserva.

Marshall 2555X Silver Jubilee

Marshall 2555X Silver Jubilee

Valutazione dei clienti:
(47)

Che effetti usa John Frusciante?

Frusciante usa gli effetti in modo molto selettivo e parsimonioso. Ha una board piuttosto grande, dotata esclusivamente di pedali, tutti alimentati a batteria. Si dice che prima di ogni concerto il povero roadie debba rifornire tutte le unità di effetti con batterie appena caricate. L’equipaggiamento della pedaliera è variabile, proprio come lo sono i suoi marshall.

I seguenti dispositivi erano, o sono, in uso:

MXR Micro Amp M133

MXR Micro Amp M133

Valutazione dei clienti:
(311)
Boss DS-2 Distortion

Boss DS-2 Distortion

Valutazione dei clienti:
(340)
Electro Harmonix Big Muff PI USA

Electro Harmonix Big Muff PI USA

Valutazione dei clienti:
(709)
Z.Vex Fuzz Factory Vexter

Z.Vex Fuzz Factory Vexter

Valutazione dei clienti:
(140)

Ricreare il suono

È importante ricordare una cosa: il gear elencato, che si tratti dell’equipment originale o di amplificatori ed effetti dal suono simile, è solo un mezzo utilizzato per creare i suoni e la musica. Il sound vero e proprio deriva in ultima analisi dal chitarrista stesso, dalle sue dita e dalla sua capacità di plasmare timbri e modellare il suono. Pertanto, è giusto affermare che l’equipment rappresenta solo il 50% del suono.

Se volete suonare le canzoni dei Chili Peppers o ricreare il sound di John Frusciante, i seguenti strumenti vi saranno utili:

Equipment di base di John Frusciante

  • Chitarra: Stratocaster
  • Wah Wah
  • Compressore: Volume: ore 12 | Tone: ore 12 | Attack: ore 14 | Sustain: ore 15 
  • Overdrive: Drive: ore 8 | Tone: ore 13 | Level: ore 15 
  • Distorsore: Drive: ore 11 | Tone: ore 12 | Level: ore 13  
  • Chorus: E.Level: MAX | Rate: ore 9 | Depth: ore 15 
  • Amp: settaggio clean | Bass: ore 12 | Middle: 14 ore| Treble: 12 ore| Presence: 13 ore 

Chitarre di John Frusciante

Poiché Frusciante suona soprattutto la sua Strat, questo è lo strumento che più si avvicina al suo suono. In linea teorica, va bene anche un’altra chitarra con pickup single coil.

Fender Player Plus Strat MN TQS

Fender Player Plus Strat MN TQS

Valutazione dei clienti:
(14)

Wah Wah di John Frusciante

Spesso utilizzato per i suoni lead. Si possono usare, dunque, tutti i tipi più comuni che producono il classico suono wah (Vox, Dunlop, Morley, Boss, ecc.).

Dunlop Crybaby GCB95

Dunlop Crybaby GCB95

Valutazione dei clienti:
(1327)

Compressore di John Frusciante

È possibile utilizzare il compressore per dare ai suoni puliti un po’ più di attacco. Si consigliano Boss CS-3, Digitech Main Squeeze o Nobels CO-2.

Boss CS-3 Compression Sustainer

Boss CS-3 Compression Sustainer

Valutazione dei clienti:
(475)

Overdrive di John Frusciante 

L’overdrive sostituisce il suono Marshall leggermente distorto. Per il suono di Frusciante sono, infatti, consigliati Ibanez Tube Screamer, Boss OD-3 o Digitech Bad Monkey.

Ibanez TS808

Ibanez TS808

Valutazione dei clienti:
(269)

Distorsore di John Frusciante

Questo pedale viene utilizzato per una distorsione più forte, ad esempio per i suoni lead. Boss DS-1, DS-2, Proco The Rat o Digitech Hot Head sono pedali adatti a questo uso.

Proco Rat 2 Distortion

Proco Rat 2 Distortion

Valutazione dei clienti:
(1278)
Boss DS-1 Distortion

Boss DS-1 Distortion

Valutazione dei clienti:
(866)

Chorus di John Frusciante

Il chorus viene utilizzato di tanto in tanto per i suoni puliti. Si possono usare pedali chorus standard come Boss CH-1, Danelectro Cool Cat o Digitech Multi Chorus.

Boss CH-1 Chorus

Boss CH-1 Chorus

Valutazione dei clienti:
(514)

Amplificatori di John Frusciante

Impostando l’amplificatore sul suono pulito, si hanno, dunque, a disposizione i tre diversi suoni di base “Clean” (senza pedale), “Crunch” (con overdrive) e “Distortion” (con pedale distorsore).

Il sound delle canzoni di John Frusciante

Under The Bridge

Intro

L’intro di questo classico dei Chili Peppers presenta un suono pulito con un forte compressore. Ecco, quindi, i settaggi e un esempio audio:

0:00
0:00
Under The Bridge Intro Sound
  • Chitarra: Stratocaster | pickup al manico
  • Compressore: Level: ore 12 | Tone: ore 12 | Attack: ore 13 | Sustain: ore 14 
  • Amp: settaggio clean | Bass: ore 12 | Middle: ore 14 | Treble: ore 12 | Presence: ore 13 

Outro

Nell’outro, John utilizza, infatti, un chorus che in studio viene regolato in modo molto leggero. Sul palco, invece, spesso porta l’effetto in primo piano, tanto che la chitarra suona quasi stonata. Ecco, quindi, le impostazioni della versione in studio:

0:00
0:00
Under The Bridge – Outro
  • Chitarra: Stratocaster | pickup al manico
  • Chorus: E.Level: MAX | Rate: ore 9 | Depth: ore 15
  • Amp: settaggio clean | Bass: ore 12 | Middle: ore 14 | Treble: ore 12 | Presence: ore 13 

Readymade

Questa è, infatti, una delle poche canzoni in cui Frusciante utilizza una Les Paul.

0:00
0:00
ReadyMade Sound
  • Chitarra: Les Paul | pickup al manico
  • Distorsore: Drive: ore 13 | Tone: ore 11 | Level: ore 13
  • Amp: settaggio clean | Bass: ore 12 | Middle: ore 14 | Treble: ore 12 | Presence: ore 13 

Can’t Stop

Ecco, quindi, un esempio del sound leggermente distorto di John Frusciante. Lo produce con il suo Marshall, che induce, così, a una leggera distorsione plettrando con forza la chitarra. Il risultato è, dunque, un suono leggermente più “roco”. Con un amplificatore pulito e un overdrive con un’impostazione di distorsione molto bassa, è possibile così ricreare il tipico suono di John Frusciante.

0:00
0:00
Can’t Stop Sound
  • Chitarra: Stratocaster | pickup al centro e al ponte
  • Overdrive: Drive: ore 18 | Tone: ore 13 | Level: ore 15
  • Amp: settaggio clean | Bass: ore 12 | Middle: ore 14 | Treble: ore 12 | Presence: ore 13 

Dani California

Nella versione in studio di questo brano, si sente, infatti, una seconda traccia di chitarra nella strofa, che viene suonata con un tocco di wah (e un suono pulito). La chitarra principale è suonata pulita nella strofa e con overdrive nel ritornello. Ecco, quindi, le impostazioni:

0:00
0:00
Dani California Strofa Sound
Dani California Ritornello Sound
  • Chitarra: Stratocaster | pickup manico
  • Touch Wah: Decay: ore 15 | Manual: ore 13 | Sens: ore 12 | Mode: Up | solo nelle strofe!
  • Distorsore: Drive: ore 11 | Tone: ore 12 | Level: ore 13 | solo nei ritornelli!
  • Amp: settaggio clean | Bass: ore 12 | Middle: ore 14 | Treble: ore 12 | Presence: ore 13 

*Questo post contiene link affiliati e/o widget. Quando acquistate un prodotto tramite un nostro partner affiliato, riceviamo una piccola commissione che ci aiuta a sostenere il nostro lavoro. Non preoccupatevi, pagherete lo stesso prezzo. Grazie per il vostro sostegno!

Edoardo Morena