Taylor Guitars compie 50 anni e festeggia il suo compleanno con la serie limitata 50th Anniversary. Ripercorriamo mezzo secolo di storia dell’azienda, l’ascesa fino a diventare uno dei maggiori produttori di chitarre acustiche al mondo e i numerosi nuovi sviluppi nella costruzione e nel design delle chitarre. Con corpi di dimensioni uniche come il Grand Auditorium, il sistema di pickup ES2 appositamente sviluppato e il bracing V-Class brevettato, Taylor ha ripetutamente stabilito nuove prospettive nel corso dei decenni ed è diventata parte integrante del mondo delle chitarre acustiche. Questo è dimostrato anche dall’impressionante elenco di affermati possessori di chitarre Taylor che sono convinti della qualità produttiva, del suono e del comfort nel playing degli strumenti prodotti dall’azienda.

© Taylor Guitars

50 anni di Taylor Guitars: una breve storia

Taylor Guitars è stata fondata nel 1974 da Bob Taylor e Kurt Listug, rispettivamente di 19 e 21 anni. All’epoca, entrambi lavoravano come costruttori di chitarre in un negozio chiamato “American Dream” a San Diego, che offriva chitarre acustiche artigianali e riparazioni. Quando l’attività doveva essere venduta, Taylor, Listug e il loro collega di allora Steve Schemmer presero in prestito il denaro necessario, rilevarono il negozio con il nome iniziale di “Westland Music Company” e lo ribattezzarono “Taylor Guitars” due anni dopo… e il resto è storia.

Bob Taylor con la prima chitarra realizzata con le sue mani (© Taylor Guitars)

I principi Taylor: comfort nel playing, design innovativo, qualità costante nella produzione

Già allora i manici stretti e più facili da suonare erano un marchio di fabbrica delle chitarre Taylor e anche la costruzione del manico bolt-on iniziò negli anni Settanta. Lo sviluppo di nuove “misure intermedie” ai modelli O, OO, OOO, Dreadnought e Jumbo stabiliti da Martin Guitars divenne presto il marchio di fabbrica delle chitarre Taylor. La Grand Concert vide la luce nel 1984, mentre la Grand Auditorium, ancora oggi molto popolare, fu lanciata nel 1994. Tutte le chitarre avevano in comune una forte attenzione al comfort nel playing e alla qualità di produzione. Non sorprende quindi che Taylor sia stato il primo produttore di chitarre a utilizzare, a partire dal 1990, le fresatrici CNC per produrre le sue chitarre con le minori tolleranze di fabbricazione possibili.

Bob Taylor e Kurt Listug nel 1985 (© Taylor Guitars)

Baby Taylor, ES2 e V-Class Bracing: l’aspetto innovativo delle chitarre Taylor

Dopo che, a metà degli anni ’90, Taylor si era guadagnata un’ottima reputazione come produttore di chitarre di qualità con i modelli firmati da Prince, Dan Crary e Leo Kottke, sono seguiti ulteriori sviluppi e innovazioni, la cui influenza sul mondo delle chitarre acustiche continua ancora oggi. Tra questi, ad esempio, la prima Dreadnought in formato mini chiamata “Baby Taylor” del 1996 e il sistema di pickup Expression System sviluppato nel 2003 (ora Expression System 2 o ES2), considerato da molti uno dei migliori sistemi di pickup piezoelettrici. L’ultima grande svolta di Taylor è arrivata nel 2018 con il V-Class Bracing System sviluppato da Andy Powers. Secondo il produttore, la tecnologia brevettata di bracing dei binari superiori fornisce più output e sustain con una migliore intonazione ed è stata accolta molto bene fin dalla sua introduzione.

Andy Powers nel suo laboratorio. (© Taylor Guitars)

L’aspetto ambientalista di Taylor

Lo spirito innovativo di Taylor Guitars si manifesta anche al di fuori della produzione di chitarre. Nel 2014, l’azienda è stata premiata per il suo impegno nel commercio equo e sostenibile del legname e Taylor sostiene (non del tutto altruisticamente, ovviamente) diversi progetti di riforestazione dei boschi per le future forniture di legname. Tra l’altro, dal 2021, tutte le azioni dell’azienda sono interamente di proprietà dei dipendenti (Employee Stock Ownership Plan) con Andy Powers come Presidente e CEO.

Bob Taylor è impegnato nella produzione sostenibile dei legni da costruzione. (© Taylor Guitars)

Che suono ha una Taylor?

Molti chitarristi descrivono il suono delle chitarre Taylor come chiaro, brillante e focalizzato. Naturalmente, queste impressioni sono soggettive e possono variare da modello a modello. Il fatto è che le chitarre Taylor sono molto apprezzate in situazioni live e soprattutto in una band. È qui che le loro caratteristiche sonore sembrano affermarsi particolarmente bene. Le dimensioni leggermente più piatte del corpo di molti modelli Taylor sono inoltre considerate particolarmente comode quando si suona in piedi e meno soggette al feedback.

La 314 Grand Auditorium è uno dei modelli Taylor più popolari. (© Taylor Guitars)

Una panoramica dei modelli di Taylor Guitars

Anche se l’azienda gode della reputazione di produttore di chitarre di alto livello, le chitarre Taylor sono ora disponibili in varie fasce di prezzo. La gamma si estende dalla serie Academy, prodotta in Messico, al popolare modello 314ce e alle serie 800 o 900, dal prezzo elevato. Nell’ambito della serie American Dream, introdotta nel 2020, Taylor offre le sue chitarre più convenienti, interamente costruite negli Stati Uniti e con bracing V-Class. Dal 2013, le denominazioni dei modelli Taylor seguono un codice standardizzato a tre cifre:

Prima cifra:

1-9 = serie 100-900

PS/K/AD = serie Presentation, Koa o American Dream

Seconda cifra:

1 = 6 corde con top in legno tenero (abete rosso)

2 = 6 corde con top in legno duro (mogano)

5 = 12 corde con top in legno tenero (abete rosso)

6 = 12 corde con top in legno duro (mogano)

Terza cifra:

0 = Dreadnought

1 = Grand Theatre

2 = Grand Concert

4 = Grand Auditorium

6 = Grand Symphony

7 = Grand Pacific

8 = Grand Orchestra

c = Cutaway

e = Sistema di pick-up

Taylor Guitars, la serie in edizione limitata per 50 anni

Taylor Guitars lancia la sua serie in edizione limitata per il 50° anniversario con tre chitarre Grand Auditorium appartenenti alle gamme di modelli più popolari del produttore:

La AD14ce-SB LTD ha un top in abete rosso con fondo e fasce in noce ed è disponibile nel colore Tobacco Sunburst con battipenna Firestripe. Fa parte della serie American Dream ed è prodotta negli Stati Uniti.

Taylor 50th Anniversary AD14ce-SB LTD
Taylor AD14ce-SB Ltd 50th

Taylor AD14ce-SB Ltd 50th

Nessuna valutazione del cliente ancora disponibile

La 314ce è uno dei modelli più popolari di Taylor. Nella versione limitata, è dotata di un top in abete Sitka trattato termicamente (roasted), fondo e fasce in legno Sapele africano e il bracing V-Class brevettato.

Taylor 50th Anniversary 314ce LTD
Taylor 314ce Ltd 50th

Taylor 314ce Ltd 50th

Nessuna valutazione del cliente ancora disponibile

La 50th Anniversary Builder’s Edition 814ce LTD combina fondo e fasce in palissandro indiano con un top in sequoia sinker. Oltre al bracing V-Class, questo modello presenta profili arrotondati per la parte destra e un cutaway sagomato per una suonabilità confortevole fino ai registri più alti.

Taylor 814ce Builder’s Ed Ltd 50th
Taylor 814ce Builder's Ed Ltd 50th

Taylor 814ce Builder’s Ed Ltd 50th

Nessuna valutazione del cliente ancora disponibile

Tutti i modelli 50th Anniversary sono dotati di meccaniche color oro, perni del ponte in ebano e sistema di pickup ES2 brevettato da Taylor.

*Questo post contiene link affiliati e/o widget. Quando acquistate un prodotto tramite un nostro partner affiliato, riceviamo una piccola commissione che ci aiuta a sostenere il nostro lavoro. Non preoccupatevi, pagherete lo stesso prezzo. Grazie per il vostro sostegno!

Riccardo Yuri Carlucci
Ultime pubblicazioni di Riccardo Yuri Carlucci (vedi tutte)