Il Meris Mercury X del produttore californiano è una versione aggiornata del riverbero Mercury 7 con diverse sonorità e caratteristiche. Sono inclusi otto algoritmi di riverbero con effetti configurabili in modo versatile, varie automazioni dei parametri (modificatori) e una sezione di pre-delay estesa. Visivamente e funzionalmente, il Mercury X è simile al LVX Modular Delay System e, oltre a un display a colori, dispone di ingressi e uscite stereo, integrazione MIDI e un selettore hold modifier per il controllo istantaneo dei parametri degli effetti. Questo pacchetto di funzioni non ha tutto ciò che serve?

Meris Mercury X

Meris Mercury X in breve

  • Architettura di riverbero modulare
  • 8 tipi di riverbero
  • Pre-delay esteso di 2,54 s con routing del feedback
  • Sezione Modifier per l’automazione dei parametri
  • 99 preset in 33 banchi
  • Ingresso/uscita stereo e midi

Design e controlli del Meris Mercury X

Il Meris Mercury si presenta in un case relativamente compatto che misura (LxAxP) 182 x 67 x 116 mm e pesa 690 g. Sulla parte superiore del pedale si trovano quattro potenziometri per il controllo dei parametri standard Decay (lunghezza della coda del riverbero), Pre-Delay (tempo di ritardo tra il segnale di ingresso e la coda del riverbero), Mod (quantità di modulazione) e Mix (quantità di effetto), oltre a tre ulteriori controller multifunzione per il controllo generale del menu. I due controller sotto il display possono essere assegnati a qualsiasi parametro dell’effetto per ogni preset (parametro preferito), mentre il terzo controller serve per navigare e salvare i preset (Preset/Pages/Save).

Sono disponibili quattro pedali softswitch per la selezione di banchi e preset (FS 1-3), l’attivazione dell’accordatore integrato (FS 3+4) e il controllo dell’Hold Modifier (expression automation). Tutti gli ingressi e le uscite (stereo in/out, midi in/out, Exp, USB-C per gli aggiornamenti, alimentazione) si trovano sulla parte posteriore del dispositivo. Il Mercury X può essere utilizzato con un alimentatore standard da 9 V, ha un consumo di corrente di 300 mA e lascia un’impressione positiva in termini di qualità di costruzione.  

Controlli e struttura del menu del Meris Mercury X

Un preset di riverbero del Mercury X può essere editato e modificato in sei differenti parametri (opzioni di elaborazione). Queste includono il pre-delay, il tipo di riverbero (struttura del riverbero) e una sezione di effetti delle categorie Dynamics, Preamp, Filter, Pitch e Modulation. Ogni effetto può essere utilizzato in qualsiasi “posizione” dell’algoritmo di riverbero (pre, post, feedback, pre+dry) e, se necessario, può essere controllato dai Modifier (automazione).

I Modifier includono modulazioni periodiche (LFO, sample & hold, sequencer) e un generatore di envelope, che può essere controllato opzionalmente tramite il footswitch hold modifier. Meris ha prestato particolare attenzione alla sezione pre-delay del Mercury X. Grazie a un tempo di pre-delay eccezionalmente lungo, fino a 2,54 secondi, e alla possibilità di generare loop di feedback, è possibile creare veri e propri delay stereo oltre a flag di riverbero ritardato. Ecco una breve panoramica dei tipi di riverbero, degli effetti e delle opzioni di modifica; per tutti gli approfondimenti si consiglia di consultare il manuale in lingua inglese sul sito web del produttore.

Tipi di riverbero:

  • Ultraplate (dal Mercury 7)
  • Cathedral (dal Mercury 7)
  • Spring
  • 78 Room
  • 78 Plate
  • 78 Hall
  • Prism
  • Gravity

Effetti:

  • Dynamics
  • Preamp
  • Filter
  • Pitch
  • Modulation

Modifier:

  • LFO A
  • LFO B
  • Envelope
  • Sample&Hold
  • Sequencer
  • Hold Modifier (Envelope con proprio footswitch)

Proviamo il Mercury X

Per questa prova, il Mercury X è posizionato dopo un Universal Audio Dream ’65 Reverb ed è stato registrato in stereo.

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

Per familiarizzare con il Mercury X, è utile iniziare con i preset di fabbrica e apportare modifiche utilizzando i quattro potenziometri principali o i due potenziometri favorite prima di approfondire l’argomento. L’alta qualità e la complessità degli algoritmi di riverbero diventano subito evidenti: sia i suoni di riverbero “semplici” che i preset ambient e sferici hanno un suono fantastico.

Se volete creare il vostro riverbero da zero, trovate un preset vuoto e iniziate con un tipo di riverbero (struttura). Il passo successivo è quello di decidere quali altri effetti aggiungere e dove, e se è necessario automatizzare la sezione dei modifer. Se si preferisce la “Graphic View”, in cui le categorie sono visualizzate sotto forma di bolle, o la “Text View” è una questione di gusti e si decide tramite le impostazioni generali. Nonostante l’enorme gamma di funzioni, il funzionamento rimane logico e di facile comprensione, anche se non si può evitare completamente di dare un’occhiata al manuale in lingua inglese.

Al massimo, per creare le automazioni dei parametri (modifier) o si indirizzano i loop di feedback nel menu del pre-delay avremmo gradito un editor software. Iniziamo con otto preset di fabbrica indicativi (e leggermente modificati) con alcune funzioni (hold) dei modifier. Come sempre, si consiglia di guardare il video di presentazione per avere una panoramica più dettagliata.

I preset di fabbrica offrono una prima panoramica delle possibilità del Mercury X

0:00
0:00
Preset 22 (Freeze)
Preset 02
Preset 61 (Freeze)
Preset 18 (Filter-Modifier)
Preset 31 (Modulation-Modifier)
Preset 21 (Pitch-Modifier)
Preset 59 (Stereo-Delay + Tap-Tempo)
Preset 04 (Delay-Time-Modifier)
Il Meris Mercury X offre riverberi stratificati e insoliti, con una qualità da studio di registrazione

8 tipi di riverbero formano la base sonora del Meris Mercury X

Continuiamo con un totale di otto tipi di riverbero “nudi” (strutture) senza effetti aggiuntivi.

0:00
0:00
Tipi di riverbero: Ultraplate->Cathedral->Spring
Tipi di riverbero: 78 Room->78 Plate->78 Hall
Tipi di riverbero: Prism->Gravitày

Il routing flessibile degli effetti rende il Mercury X un vero e proprio multieffetto

La sezione successiva fornisce una breve panoramica delle categorie di effetti più importanti. Grazie alle flessibili opzioni di routing, questi possono essere applicati anche al segnale dry, rendendo il Mercury X un vero multieffetto.

0:00
0:00
Dynamics: off->Compressor->Limiter->Swell
Preamp: off->Tube->Transistor->Op-Amp
Modulation: off->Chorus->Vibrato->Vowel Mod->Tremolo->Hazy

Con la sezione pre-delay estesa, il Meris Mercury X diventa un delay stereo

La sezione pre-delay consente di creare delay fino a 2,54, di applicarvi vari effetti e di reintrodurli nel segnale di ingresso tramite un loop di feedback. Ciò significa che il Mercury X può essere utilizzato anche come delay stereo.

0:00
0:00
Pre Delay: Digital->BBD->Magnetic->Reverse

La sezione dei Modifier è una delle caratteristiche speciali dell’architettura degli effetti del Mercury X e consente di controllare uno o più parametri dell’effetto tramite l’automazione. Ascoltiamo tre esempi con un movimento automatico del filtro e due modulazioni dell’intonazione.

0:00
0:00
Modifier (LFO) Filtro: Sine->Square
Modifier (Envelope) Pitch-Modulation
Modifier (Sequencer) Pitch-Modulation

Il Meris Mercury X si unisce perfettamente alla storia di successo del Mercury 7 e del LVX Modular Delay e offre suoni di riverbero stratificati e insoliti, con una qualità da studio. Il numero di opzioni di controllo e impostazioni è impressionante e anche l’innovativa sezione dei Modifier (automazione dei parametri) è sorprendente su tutta la gamma. Poiché tutti gli effetti dinamici, di intonazione e di modulazione possono essere indirizzati anche al segnale dry e la sezione di pre-delay estesa funziona come un vero e proprio delay stereo, il Mercury X può essere descritto come un’unità multieffetto. Naturalmente, una potenza come questa ha un prezzo, e risulterebbe comodo un editor software in futuro. Ma in termini di suono, gamma di funzioni e concetto generale, non ci potrebbe assolutamente aspettare di meglio!

Il Meris Mercury X dispone di un gran numero di opzioni di impostazione, controllo e routing e convince per l’eccezionale qualità del suono
Meris Mercury X  Reverb Pedal

Meris Mercury X Reverb Pedal

Valutazione dei clienti:
(6)

Specifiche Tecniche

  • Costruttore: Meris
  • Modello: Mercury X
  • Tipo: Riverbero
  • Connessioni: Ingresso/uscita stereo, ingresso/uscita MIDI, Exp, USB-C, alimentatore
  • Controlli/interruttori: Decay, Predelay, Mod, Mix, Ctrl 1, Ctrl 2, Ctrl 3
  • Alimentazione: alimentatore da 9 V (non incluso)
  • Consumo di corrente: 300 mA
  • Dimensioni: (LxAxP) 182 x 67 x 116 mm
  • Peso: 690 g
  • Prezzo al pubblico: 699,00 euro (gennaio 2024)

* Questo post contiene link affiliati e/o widget. Quando acquistate un prodotto tramite un nostro partner affiliato, riceviamo una piccola commissione che ci aiuta a sostenere il nostro lavoro. Non preoccupatevi, pagherete lo stesso prezzo. Grazie per il vostro sostegno!

Francesco Di Mauro