La Boss ME-90 è l’ultima novità della serie ME del produttore giapponese, molto apprezzata dai chitarristi da decenni. Il concept è semplice: editing chiaro sul dispositivo con molti controlli, invece di doversi immergere in modo costante nei sottomenu. A bordo ci sono molti effetti, simulazioni di amplificatori e cabinet e un pedale d’espressione per controllare gli effetti in tempo reale. Ma naturalmente è possibile eseguire anche l’editing al computer. Scopriamo quali altri assi nella manica ha l’ME-90.

Boss ME-90 – in breve

  • Unità multieffetto con modellazione di amplificatori
  • 8 moduli di effetti più send/return, noise gate e volume a pedale
  • Pedale di espressione
  • 36 patch di fabbrica, 36 patch utente
  • Boss Tone Studio App: editing tramite computer
  • Origine: Malesia

Costruzione e caratteristiche della Boss ME-90

La Boss ME-90 si presenta in un solido case metallico che poggia su cinque grandi piedini in gomma antiscivolo. L’unità di effetti può funzionare sia con quattro batterie AA che con l’alimentazione di rete, i soliti 9V sono sufficienti. Il consumo di corrente è moderato: il misuratore di mA 1Spot indica 117 mA. Ciò significa che l’ME-90 può essere alimentata da un alimentatore multi uscita. L’ME-90 è dotata di un pedale d’espressione, quattro doppi switch, un display a due cifre e 30 manopole. Questo chiarisce la direzione: editing basato sull’uso delle manopole come nei “normali” pedali per effetti, anziché sul display. Ma è anche possibile collegare l’unità a un computer via USB e modificare il suono l’applicazione Boss Tone Studio.

La Boss ME-90 può essere comodamente settata dall’unità o tramite l’app

La struttura è standard, tutti gli elementi di controllo e di switching sono collocati sul lato superiore leggermente inclinato, le connessioni sul lato anteriore. Ingresso, uscita (2x) e connessioni di send e return in formato jack da 6,3 mm con prese saldamente avvitate, mentre solo l’uscita cuffie ha una presa jack stereo da 3,5 mm. Accanto all’interruttore di accensione si trova il connettore USB-C per il già citato collegamento al computer. Oltre all’utilizzo dell’app Boss Tone Studio, è possibile utilizzare l’ME-90 come interfaccia audio per la registrazione (audio USB).

L’ME-90 può anche essere collegata a un dispositivo mobile (smartphone, tablet) via Bluetooth per poterla modificare da lì con l’app Boss Tone Studio. A tale scopo, tuttavia, è necessario l’adattatore Bluetooth Boss BT-Dual opzionale, disponibile al prezzo di 49 euro, da inserire nell’apposito slot sul pannello. C’è anche un piccolo interruttore a scorrimento per adattare l’ME-90 alle apparecchiature collegate. Con Line, il segnale viene emesso a livello di linea; la simulazione della cassa viene quindi attivata quando si utilizza la sezione di preamplificazione. Se si passa a Gt. Amp, la simulazione della cassa viene disattivata e si può stabilire nelle impostazioni del sistema (Boss Tone Studio App) se è collegata ad un finale, all’ingresso di un amplificatore, ecc.

La Boss ME-90 è dotata di 60 effetti e 11 simulazioni di amp/cab

L’ME-90 dispone di una catena di segnale composta da otto diversi moduli di effetti, oltre al pedale del volume, al noise gate e a un loop per effetti esterni. Nel complesso, si tratta dei seguenti 11 moduli:

  • PEDAL FX: Wah, Pedal Bend, funzioni di espressione (11 possibilità)
  • Comp/FX: Compressore, Auto Wah, Acoustic Simulator, ecc. (11 effetti)
  • OD/DS: Overdrive, Distorsione Fuzz (11 effetti)
  • PREAMP: Modellazione di amplificatori e casse (11 modelli)
  • EQ/FX2: EQ, effetti di equalizzazione (6 modelli)
  • MOD: effetti di modulazione (11 modelli)
  • Delay: effetti di delay (11 modelli)
  • Riverbero: Effetti di riverbero (4 modelli)

Complessivamente sono disponibili 60 effetti diversi e 11 simulazioni di amp/cab. L’ME-90 dispone di due modalità diverse. Da un lato, c’è la modalità memoria, in cui è possibile richiamare singole patch memorizzate di combinazioni di effetti. Sono presenti 36 patch preimpostate e 36 patch utente modificabili. Se si desidera attivare o disattivare i singoli effetti in stile pedaliera, si passa alla modalità manuale e si attivano i moduli degli effetti separatamente. Un concetto operativo logico e collaudato nel tempo che funziona molto bene in tutti i campi di applicazione. Se siete musicisti di cover band e salvate un suono per canzone, con 36 patch raggiungerete rapidamente il limite. Ma è anche possibile salvare le patch sul computer nell’applicazione Tone Studio, da cui è possibile estrarre quelle che servono nell’ME-90 prima del concerto.

La Boss ME-90 all’opera

Nella nostra prova pratica, la Boss ME-90 è stata testata in tre diverse aree di applicazione: direttamente nell’interfaccia audio, con un amplificatore pulito (ingresso amplificatore) e con un finale con un cabinet di chitarra collegato: Ecco il video.

Stai visualizzando un contenuto segnaposto da Youtube. Per accedere al contenuto effettivo, clicca sul pulsante sottostante. Si prega di notare che in questo modo si condividono i dati con provider di terze parti.

Ulteriori informazioni

Boss ME-90 direttamente nell’interfaccia audio

Nella prima applicazione, la Boss ME-90 viene collegata direttamente a un Universal Audio Apollo in stereo e vengono utilizzate le simulazioni di amplificatori e cabinet interne della sezione di preamplificazione. La selezione di 11 modelli non è così abbondante come quella di altri marchi, ma in linea di principio è assolutamente sufficiente e consente di risparmiare tempo. I suoni più comuni degli amplificatori degli ultimi decenni sono sicuramente presenti. Dal punto di vista sonoro, il prodotto è buono, ma ovviamente il prezzo non è esagerato e non bisogna aspettarsi miracoli. Rispetto alle multieffetto più costose, l’ME-90 ha ancora un margine di miglioramento. Le simulazioni degli amplificatori suonano un po’ sottili e non reagiscono in modo così sensibile alle sottigliezze dinamiche della chitarra come accade con altri modelli. Al posto dei cabinet integrati, è possibile caricare i propri IR, che migliorano decisamente il risultato sonoro. Qui potete ascoltare gli esempi con le simulazioni di cabinet interne.

0:00
0:00
Preset 1-1 – X-Hi Gain Amp (Les Paul)
Direct: Preset 1-2 – Recti Stack (PRS Holcomb)
Direct: Preset 1-3 – X-Crunch Amp & Fuzz (Les Paul)
Direct: Preset 1-4 – Natural Amp (Les Paul)
Direct: Preset 2-1 e 2-4 (Les Paul)
Direct: Brit Stack – Dynamik (Les Paul)
Direct: Diamond Amp (Stratocaster)
Direct: Tweed Combo & Centa OD (Stratocaster)
Direct: Natural Amp & T.Wah (Stratocaster)
Direct: Tweed Combo (Stratocaster)
L’ME-90 dispone di un numero sufficiente di modelli di amplificatori ed effetti che coprono tutti i suoni più importanti in diversi stili musicali

Ecco come suona la Boss ME-90 davanti a un amplificatore

Ora colleghiamo la pedaliera ad un ampli. L’ME-90 è collegata davanti a un amplificatore pulito (Sovtek MIG-50H), che passa attraverso un cabinet Marshall 4×12 microfonato con un Neumann TLM-103. La sezione OD/DS viene ora utilizzata per creare i suoni di distorsione, mentre la simulazione del preamplificatore e del cabinet sono disattivate. Qui l’ME-90 mostra le sue vere potenzialità, la risposta dinamica è migliore e anche con i vari effetti di distorsione si può coprire un’ampia gamma di suoni. Tuttavia, anche in questa applicazione si nota che il suono diventa un po’ indefinito quando vengono attivati diversi moduli di effetti.

0:00
0:00
Amp Input: Centa OD (Telecaster)
Amp Input: Boost & Tera Echo (Telecaster)
Amp Input: T-Scream & Spring Rev (Stratocaster)
Amp Input: Centa OD, Spring Rev & Tremolo (Stratocaster)
Amp Input: Rat DS & Delay (Les Paul)
Amp Input: Core Distortion (Les Paul)

La Boss ME-90 in uso con un finale

Nella terza alternativa, l’ME-90 viene utilizzata come preamplificatore e collegata a un finale (Palmer Macht 402), che passa per un cabinet Marshall 4×12. Anche in questo caso funziona abbastanza bene, i caratteri dell’amplificatore sono più o meno buoni e questa variante può essere presa in considerazione per una prova o un concerto con un piccolo gruppo.

0:00
0:00
Finale: Diamond Amp & Phaser (Stratocaster)
Finale: Twin Combo & Pedal Wah (Stratocaster)
Finale: X-Modded Amp & Boost (PRS Holcomb)

La Boss ME-90 in un arrangiamento

Infine, potete ascoltare l’ME-90 in un arrangiamento di gruppo con suoni diversi. In questo caso ho utilizzato la variante che personalmente preferisco e ho posizionato l’ME-90 davanti a un amplificatore non distorto.

0:00
0:00
Boss ME-90 in un arrangiamento

La Boss ME-90 è una pedaliera multieffetto per i chitarristi che amano modificare le manopole e regolare i loro suoni alla vecchia maniera. L’unità si presenta in un solido chassis e dovrebbe quindi resistere anche alle condizioni più difficili. Dispone di un numero sufficiente di modelli di amplificatori ed effetti, non eccessivo, ma nemmeno troppo scarso, che coprono tutti i suoni più importanti in diversi stili musicali. La qualità del suono è buona, ma non ci si può aspettare suoni da boutique per questo prezzo. Rispetto a unità di effetti più costose, l’ME-90 suona un po’ sottile quando viene collegata direttamente all’interfaccia audio. Si ottengono risultati migliori quando si caricano IR esterni. Se si utilizzano più effetti, il suono diventa un po’ indefinito. Personalmente, preferisco l’ME-90 come sostituta della pedaliera davanti a un amplificatore non distorto.

La Boss ME-90 è un’ottima soluzione, soprattutto come sostituta della pedaliera davanti a un amplificatore non distorto
Boss ME-90

Boss ME-90

Valutazione dei clienti:
(25)

Specifiche Tecniche

  • Costruttore: Boss
  • Modello: ME-90
  • Tipo: unità multieffetto con modellazione di amplificatori
  • Origine: Malesia
  • Modelli di amplificatori: 11
  • Modelli di effetti: 60
  • Effetti simultanei: 8
  • Connessioni: Ingresso, 2 uscite (jack), Send, Return, Phones (mini jack), USB-C,
  • Tensione: 9V (polo negativo interno) tramite alimentatore o 4x batterie AA
  • Consumo di energia: 117 mA (misurato)
  • Display: LED a 2 cifre
  • Memoria: 36 patch utente e 36 patch preimpostate
  • Dimensioni: 443 x 220 x 67 mm (L x P x A)
  • Peso: 2,9 kg
  • Prezzo: 349,00 Euro (ottobre 2023)

* Questo post contiene link affiliati e/o widget. Quando acquistate un prodotto tramite un nostro partner affiliato, riceviamo una piccola commissione che ci aiuta a sostenere il nostro lavoro. Non preoccupatevi, pagherete lo stesso prezzo. Grazie per il vostro sostegno!

Francesco Di Mauro