Con l'”Obsessive Compulsive Drive”, in breve OCD, Mike Fuller ha creato nel 2004 uno dei pedali di distorsione più popolari di tutti i tempi, che dovrebbe entrare di diritto nell’Olimpo dei classici dell’overdrive. Tuttavia, si è ritirato dal settore dei pedali dichiarando: “Sto chiudendo il negozio Fulltone CA perché non ho intenzione di iniziare a riversare il mio denaro personale in un’attività che non produce più profitti”. Per quanto sia spiacevole la fine della Fulltone, e con essa dell’OCD, è positivo per noi chitarristi che altre aziende si stiano assumendo il compito di catturare il suo suono caratteristico. In questo confronto audio, vorremmo presentarvi alcune alternative.

Confronto audio

Indice

  1. Fulltone OCD
  2. Warm Audio ODD
  3. MXR Super Badass Dynamic O.D.
  4. Harley Benton Ultimate Drive
  5. Confronto audio
  6. Conclusione

Confronto audio

Fulltone OCD

Con l’OCD, la distorsione di tipo valvolare viene implementata mandando in overdrive l’op-amp JFET e poi clippandolo con una coppia di MOSFET (transistor a semiconduttore a ossido metallico a effetto campo), che hanno più armoniche dei diodi o dei LED. Questa combinazione è sicuramente la grande innovazione, oltre al fatto che l’OCD è stato progettato come “hard clipper” nonostante le sue qualità sonore di overdrive. Grazie all’elevata potenza di 20 dB di boost, il Fulltone è particolarmente adatto come booster davanti agli amplificatori e come distorsore molto dinamico. In quest’ultimo caso, il controllo del volume della chitarra può avere un’immensa influenza sul suono.

L’OCD ha un true bypass o enhanced bypass commutabile e può funzionare tra 9 e 18 volt. È regolabile in volume, drive e tono e uno switch a due vie consente di selezionare tra high e low peak. La prima impostazione fornisce una maggiore distorsione, più volume e una leggera spinta alle medie frequenze tra 1 kHz e 2 kHz, mentre il Low Peak offre una minore colorazione ed è adatto per un boost pulito. L’OCD ha subito molte piccole modifiche dalla sua nascita nel 2004, anche se lo stesso Mike Fuller sottolinea che “spesso si parla erroneamente di versione 2, versione 3, versione 4. In realtà, c’è sempre stata una sola versione (…) con variazioni minime di alcuni valori (…)”.

Warm Audio ODD

L’azienda americana Warm Audio è stata fondata nel 2011 e solo recentemente si è dedicata alla ricreazione di distorsori leggendari. Tra questi, il Centavo, clone del derivato Centaur, il Warm Drive, che dovrebbe riprendere lo Zendrive di Hermida, e anche l’ODD, che, come suggerisce il nome, vuole clonare un OCD di Fulltone. L’aspetto e i nomi dei potenziometri sono molto simili a quelli dell’originale e si ottiene anche il noto suono.

Warm Audio ODD Overdrive

Warm Audio ODD Overdrive

Valutazione dei clienti:
(19)

MXR Super Badass Dynamic O.D.

L’MXR Super Badass Dynamic O.D. non è stato esplicitamente pubblicizzato come un’alternativa all’OCD, ma la configurazione dei potenziometri e il clipping del MOSFET mostrano in quale direzione punta il pedale. È dotato di true bypass e funziona a 9 volt.

MXR Super Badass Dynamic O.D.

MXR Super Badass Dynamic O.D.

Valutazione dei clienti:
(2)

Harley Benton Ultimate Drive

L’Ultimate Drive di Harley Benton presenta caratteristiche sonore paragonabili a quelle dell’OCD, e anche in questo caso troviamo un’assegnazione dei potenziometri e degli interruttori identica a quella dell’originale. Nel nostro test, l’Ultimate Drive è di gran lunga il candidato favorito visto il suo prezzo ed è anche dotato di true bypass a una tensione di esercizio di 9 volt.

Harley Benton Ultimate Drive

Harley Benton Ultimate Drive

Valutazione dei clienti:
(868)

Confronto audio

Per la prova pratica, posiziono i pedali davanti a un Fender Silverface Bassman del 1973 impostato nel modo più clean possibile. Il segnale dell’amplificatore passa attraverso un Load Box FAS con la simulazione di un cabinet 4×12 con diffusori Pre Rola Greenback e viene poi registrato. Per la registrazione utilizzo una Stratocaster e una Les Paul, come indicato anche nei file audio.

Qui potete ascoltare il mio segnale pulito:

0:00
0:00
Amp-Clean

a) Mid Setting – Les Paul

0:00
0:00
Mid Setting – Fulltone OCD – Les Paul
Mid Setting – Warm Audio ODD – Les Paul
Mid Setting – MXR Super Badass O.D. – Les Paul
Mid Setting – Harley Benton Ultimate Drive – Les Paul

b) Low Gain & Dynamics – Stratocaster

0:00
0:00
Low Gain & Dynamics – Fulltone OCD – Strat
Low Gain & Dynamics – Warm Audio ODD – Strat
Low Gain & Dynamics – MXR Super Badass O.D. – Strat
Low Gain & Dynamics – Harley Benton Ultimate Drive – Strat

c) Switch Check – Stratocaster

0:00
0:00
Switch Check – Fulltone OCD – Strat
Switch Check – Warm Audio ODD – Strat
Switch Check – MXR Super Badass O.D. – Strat
Switch Check – Harley Benton Ultimate Drive – Strat

d) Gain Check – Les Paul

0:00
0:00
Gain Check – Fulltone OCD – Strat
Gain Check – Warm Audio ODD – Strat
Gain Check – MXR Super Badass O.D. – Strat
Gain Check – Harley Benton Ultimate Drive – Strat

e) Lead Tones – Les Paul

0:00
0:00
Lead Tones – Fulltone OCD – Les Paul
Lead Tones – Warm Audio ODD – Les Paul
Lead Tones – MXR Super Badass O.D. – Les Paul
Lead Tones – Harley Benton Ultimate Drive – Les Paul

f) Esempio pratico

Nel seguente esempio si possono ascoltare tutti i pedali selezionati nella sequenza di cui sopra. La chitarra ritmica è stata fissata e per tutte le tracce è stata utilizzata una Les Paul.

0:00
0:00
Esempio pratico

Confronto audio: Conclusione

Nonostante le evidenti differenze, tutti i pedali messi a confronto mostrano un DNA comune, caratterizzato da un suono overdrive naturale e caldo con bassi definiti. Caratteristiche tipiche come l’eccellente dinamica, la gamma bassa corposa, che non si sposa necessariamente con ogni impostazione, e la struttura della distorsione valvolare, che ha il suo sweet spot fino a ore 14, sono presenti in tutti i modelli. Se si prende l’OCD come riferimento, bisogna dire che il Warm Audio ODD gli si avvicina di più, anche se l’originale offre una maggiore resa a parità di impostazione.

L’MXR Super Badass Dynamic O.D. non mi sembra una copia esatta dell’OCD e probabilmente non vuole esserlo. Tuttavia, i suoni sono abbastanza simili e anche i pregi si rivelano evidenti: per le mie orecchie, la variante MXR è la più chiara di tutti i candidati al test. Offre la massima trasparenza e si distingue anche per un po’ di dinamica in più. L’Harley Benton Ultimate Drive fa un lavoro sorprendente, considerando il suo prezzo, ma sembra essere chiaramente bloccato sulle medie frequenze e mostra un’uscita eccessiva, con i rumori di fondo che si manifestano maggiormente. In conclusione: se cercate un distorsore che porti avanti l’eredità dell’OCD nel modo più autentico, potete acquistare il Warm Audio ODD senza esitazioni. Per chi ha un budget limitato, l’Harley Benton Ultimate Drive offre un’ottima alternativa in termini di rapporto qualità/prezzo.

Soggettivamente, tuttavia, mi piace di più l’MXR Super Badass Dynamic O.D., che è un fantastico overdrive MOSET se non ci si aspetta una copia 1:1 dell’OCD.

*Questo post contiene link affiliati e/o widget. Quando acquistate un prodotto tramite un nostro partner affiliato, riceviamo una piccola commissione che ci aiuta a sostenere il nostro lavoro. Non preoccupatevi, pagherete lo stesso prezzo. Grazie per il vostro sostegno!

Emanuele Pellegrino